Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Luglio 2020

Pubblicato il

Il Barbiere di Siviglia secondo la pappagalla Messalina

di Redazione

Messalina ha una spiccata abilità oratoria. Ha deciso di rivelarsi ai lettori de Il Quotidiano del Lazio con uno dei pezzi forti del suo repertorio…

Messalina, pappagalla cenerina a coda rossa (Psittacus erithacus) e mia grande amica, ha deciso di rompere il ghiaccio e di presentarsi ai lettori de "Il Quotidiano del Lazio" con la sua brillante (anche se un po’ confusionaria) interpretazione de “Il Barbiere di Siviglia”.

Ci siamo incontrati per caso, a casa di un paziente (lavoro come infermiere a domicilio) con cui passo molte ore al mese ed è stato un autentico colpo di fulmine. Da sempre amo gli animali, tutti, ma l’animaletto che parla, che risponde a tono, che chiama e che ti chiede (verbalmente!) di giocare proprio non l’avevo paventato. Non c’avevo mai interagito. E ammetto di essermene innamorato.

Perché Il pappagallo cenerino a coda rossa è un animale meraviglioso, dal carattere complesso, molto sensibile e piuttosto bisognoso di cure e attenzioni. Necessita di interazioni frequenti col proprio padrone, è un animale abitudinario e gran parte del suo fascino risiede nel fatto che abbia una capacità, pressoché unica, di riprodurre la voce umana.

Vuoi la tua pubblicità qui?

È infatti il migliore pappagallo parlante in assoluto (e assieme al Merlo Indiano è il miglior uccello parlante), in grado di ripetere parole e frasi anche dopo averle sentite solo una volta o due. Il bello è che… una ricerca scientifica ha dimostrato che il pappagallo Cenerino non è solo in grado di sviluppare un vocabolario eccezionale, bensì anche di comprendere ciò che si sta dicendo. In pratica fa delle associazioni! E risponde a tono! Perciò preparatevi, cari lettori… Ne vedrete e sentirete delle belle!

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi