Vuoi la tua pubblicità qui?
13 Maggio 2021

Pubblicato il

Il Frosinone si fa rimontare e cade 2-4 contro il Milan

di Redazione

Il Milan batte in rimonta il Frosinone che gioca bene, ma esce sconfitto per 2-4 dallo stadio Matusa

Nel pomeriggio di ieri il Frosinone affrontava una delle gare più difficili del proprio campionato. Nonostante i Ciociari scendessero in campo tra le mura amiche dello stadio Matusa, nello spogliatoio degli ospiti c’era il Milan di Mihajlović. I rossoneri non stanno disputando una stagione secondo le aspettative, ma comunque navigano lì vicino la zona Europa che sembra essere l’obiettivo principale della società. A sorpresa il Frosinone inizia subito a ringhiare su tutti i palloni e non vuole lasciarsi scappare l’opportunità di uscire dalla zona retrocessione, dopo le sconfitte di Bologna e Genoa; la determinazione e il coraggio degli uomini di Stellone, porta così in vantaggio i padroni di casa con Ciofani che al 20’ sfrutta al meglio l’assist di Dionisi e batte Donnarumma. Finisce il primo tempo con i Ciociari in vantaggio e con il Milan che deve risistemare sicuramente qualcosa, soprattutto nel settore offensivo. Detto-fatto, Mihajlović striglia i suoi nello spogliatoio, e al rientro il Diavolo confeziona due gol nel giro di 5 minuti, Alex, poi, dopo alla mezz’ora fa tris. Il Frosinone è scosso, è ferito, ma con orgoglio rialza la testa e dimezza lo svantaggio al 84° minuto, il sogno di completare la rimonta è, però, solo un illusione. Ad un giro d’orologio dalla fine Bonaventura piazza il definitivo colpo del KO. Termina il match 4-2 con un Frosinone sicuramente grintoso che può uscire a testa alta da questa gara, ma purtroppo prima della sosta natalizia, a quasi metà campionato qualche riflessione bisogna pur farla.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I laziali non sono condannati in classifica, per uscire dalla “zona rossa” basta una vittoria, ma con un rendimento così altalenante, ragionando a lungo periodo, bisogna capire se il Frosinone ha le armi giuste per poter timbrare il biglietto per la prossima serie A. I numeri parlano chiaro, i Ciociari non riescono a far punti in trasferta, su 8 gare è arrivato solo un pareggio (in casa della Juventus all’ultimo minuto) e 7 sconfitte, con 19 gol subiti e solo 3 messi a segno. In casa il Frosinone gioca bene, ma potrebbe sicuramente fare di più, molte sono le gare in cui i Ciociari meritavano di mettere in cassa i 3 punti, ma sono usciti a bocca asciutta o solo con un punto. Dando, poi, un rapido sguardo al calendario, sicuramente i tifosi non saranno tranquilli, le prossime partite, difatti, non promettono nulla di buono. Al ritorno dalla sosta il Frosinone sbarcano in casa di un ottimo Sassuolo che attualmente è ancorato al 7° posto in classifica; Successivamente il Frosinone ospiterà il Napoli di  Sarri e poi volerà a Torino per affrontare i Granata. Infine le ultime due gare del gennaio gialloblù saranno in casa con l’Atalanta e in trasferta contro la Roma. Calendario, quindi, molto difficile per Stellone che deve cercare di far punti in trasferta e lottare di più in casa per non uscire troppo presto dal discorso salvezza.

*Foto di Claudio Pasquazi

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento