Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Settembre 2020

Pubblicato il

Il M5S appoggia la petizione della LIPU contro i richiami vivi

di Redazione

Domani sarà depositata in Parlamento

Silvana Denicolò, capogruppo del M5S Lazio, è intervenuta in merito alla petizione promossa dalla LIPU per proibire la cattura dei richiami vivi che sarà depositata domani in Parlamento:

“Condividiamo le paure e le proposte avanzate in questa petizione anche per scongiurare il rischio di sanzioni dall’Europa. Da parte nostra abbiamo provato a tutelare le specie aviarie che stazionano o transitano per la nostra regione chiedendo pochi giorni fa il divieto di sorvolo delle zone umide del Lazio. Il divieto di richiami vivi è una delle nostre priorità che stiamo inserendo nella nostra proposta di un testo unico sugli animali, siamo felici che sia una battaglia partecipata da tanti cittadini.”

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ogni anno vengono infatti trasformati in richiami vivi migliaia di uccelli migratori; la pratica prevede che vengano catturati e rinchiusi in piccole gabbie. La detenzione è al buio in modo tale che perdano la percezione del tempo e cantino fuori stagione, il loro canto viene così usato dai cacciatori come esca sonora per attirare altri uccelli selvatici da abbattere e fucilare.

La LIPU ha creato la campagna “No ai richiami vivi” sostenuta dalla suddetta petizione.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento