Vuoi la tua pubblicità qui?
12 Luglio 2020

Pubblicato il

Il sindaco Petrangeli sulla giornata della donna

di Redazione

Il Comune di Rieti ha deciso di costituirsi parte civile nel processo del femminicidio di via di Mezzo

"Sono tra coloro che pensano che l'8 marzo sia tutti i giorni. Tuttavia ritengo che anche le date siano importanti, perché portano con loro un forte messaggio simbolico.
Quest'anno la Città di Rieti, nella Giornata della Donna, ha accolto molte iniziative, alcune delle quali promosse anche dal Comune, che hanno messo in luce una voglia inespressa di discutere e approfondire i temi della parità e delle differenze di genere.
Nel nostro Paese sta diventando una vera e propria emergenza, mi riferisco alla barbarie della violenza sulle donne che molto spesso è violenza domestica, e la vicenda del femminicidio di qualche giorno fa in Via di Mezzo è il sintomo grave di qualcosa che va fatto emergere e combattuto senza esitazioni. Il Comune, come impegno dinanzi alla Città e alle donne, ha deciso di costituirsi parte civile nel processo.
Vogliamo portare avanti una politica di sensibilizzazione, prevenzione e sostegno alle donne nella convinzione che una società che vuole definirsi civile deve mettere al bando la violenza sulle donne. Perché una società a misura di donne è sicuramente una società più giusta e solidale".

Vuoi la tua pubblicità qui?

E’ quanto dichiara il Sindaco di Rieti, Simone Petrangeli.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi