Vuoi la tua pubblicità qui?
19 Ottobre 2020

Pubblicato il

“Il Socrate resiste”

di Redazione

Manifesti e striscioni al Liceo Socrate

“Il Socrate resiste”: questo il messaggio degli studenti del Liceo della Garbatella che ieri pomeriggio si sono fatti sentire dando il proprio supporto a quella che per loro è sempre stata una casa. Vicino al portone esterno della scuola, è stato affisso un manifesto a firma del collettivo politico ‘Dario Di Nanni’, che recita: “Noi studenti non ci siamo fatti sopraffare da un simile attacco ma abbiamo subito espresso la volontà di andare avanti per ricostruire la nostra casa e continuare a lottare per gli ideali in cui crediamo”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ieri, i rappresentanti di Municipio, Comune, Provincia, Regione e Miur, insieme al Prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, hanno infatti preso parte al sopralluogo per verificare ancora una volta le condizioni del Liceo, escludendo danni strutturali.
Queste le dichiarazioni fatte ieri dalla consigliera regionale Marta Bonafoni, Gruppo Per Il Lazio e membro della commissione Cultura della Regione: “Nella riunione di oggi si è stabilito l’avvio immediato dei lavori all’interno del Liceo Socrate; l’impegno di tutte le istituzioni è quello di far ripartire le lezioni puntuali il prossimo 2 settembre” e continua “due cose mi hanno profondamente colpito durante il giro di questa mattina: il fatto che – indipendentemente dalla mano che lo ha compiuto – si sia trattato di un gesto che ha coinvolto con tocco distruttivo l’istruzione, istituzione cardine del nostro Paese. E poi di senso opposto il gran senso di comunità che ha visto la cittadinanza, i professori, i genitori e gli studenti insieme a tutte le istituzioni stringersi non solo idealmente intorno al Socrate distrutto, con una catena di impegno concreto e di solidarietà per riportare la scuola al suo funzionamento”.
“La Regione Lazio farà la sua parte- ha concluso Bonafoni- assicurando massima partecipazione e collaborazione per garantire che la campanella del Socrate torni a suonare puntuale il prossimo 2 settembre”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento