20 Ottobre 2021

Pubblicato il

In cucina

di Redazione
di Donna Assunta Di Marzio

Adoro i ravioli di ricotta, purtroppo l’ultima volta che li ho preparati (anche per una cuoca dotata come me), è accaduto l’imprevisto, e cioè: il ripieno era troppo consistente. Ho provato allora ad aggiungere del bianco d’uovo e un goccio di latte e tutto è tornato alla normalità. Invece se dovesse risultare l’impasto troppo fluido, basta aggiungere qualche cucchiaio di fiocchi di patate. Per chi ama fare la pasta fatta in casa, per farle tenere meglio la cottura, suggerisco di aggiungere ogni 3 etti di farina, un cucchiaio di semolino e uno di olio, sarà più elastica e nello stesso tempo eviterà di scuocere. Per quelli invece che amano il brodo ma non il bollito, ho un suggerimento che lo farà diventare molto, molto saporito. Tagliatelo a fettine, disponetelo in un vasetto pieno di olio, con uno spicchio di aglio e un pizzico di sale. Chiudete e conservate in frigo. Potrete gustarlo con un sapore nuovo e aggiungerete come tocco finale, un po’ di prezzemolo e a chi piace del peperoncino. A volte per risparmiare tempo, preferiamo comprare del pesce surgelato, ma non sempre soddisfa i nostri palati, perché si avverte quasi sempre un odore poco gradevole che ci rovina il sapore. Provate a fare così: mentre lo state scongelando irroratelo con del vino bianco, risulterà più sodo e ben aromatizzato. La mia ricetta di questa settimana, per voi, sarà un dolce abbastanza insolito ma buonissimo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

TORTA ROVESCIATA ALLE PERE

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ingredienti per 4 persone: 250 gr di pasta sfoglia, 3 pere william, 4 cucchiai di zucchero, il succo di mezzo limone, e del burro.

Lavate le pere e privatele dei torsoli, poi tagliatele a fette molto sottili e bagnatele con il succo di limone. Imburrate una teglia con i bordi bassi, spolverizzatela di zucchero e ponetela sul fuoco. Quando lo zucchero comincia a caramellare, spegnete il fuoco e immergete la teglia in acqua fredda. Distribuite quindi sul fondo dello stampo, le fette di pera leggermente sovrapposte. Stendete la sfoglia in uno strato sottile, ritagliate un disco dello stesso diametro della teglia e poggiatelo sulle pere, schiacciandolo leggermente con il palmo della mano. Bucherellatelo con la forchetta e cuocete in forno già caldo a 220° per trenta minuti circa. Estraete a fine cottura la torta dal forno, capovolgetela su un piatto da portata e servitela con un ottima crema al limone. Visto? Veloce, veloce!

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo