Vuoi la tua pubblicità qui?
17 Maggio 2021

Pubblicato il

Valmontone, inaugurata e benedetta la cappella della Madonna del Carmine

di Manuel Mancini

I lavori di restauro resi possibili dai molti volontari

E’ stata inaugurata questa mattina, sabato 8 ottobre, la Chiesa Cappella della Madonna del Carmine (detta del Ponte) situata sulla via Casilina, al Km 49, dopo il ponte sotto cui scorre il fiume Sacco, tra i Comuni di Valmontone e Colleferro. I fedeli provenienti da Valmontone, accompagnati dal Presidente dell’Università Agraria Roberto Pizzuti e dal Presidente del Consiglio Mirko Natalizia, si sono dati appuntamento al campo dei Gelsi per poi partire nel pellegrinaggio in direzione della cappella della Madonna. Presenti anche alcuni devoti di Colleferro scortati dal Primo Cittadino Pierluigi Sanna.  

Vuoi la tua pubblicità qui?

Giunti al prato adiacente la Chiesa il parroco Don Luciano ha officiato la Santa Messa e ha raccontato parte della storia di essa; la Madonna del Ponte meta di pellegrinaggio dei valmontonesi ma anche punto di riferimento per i giovani.  

Vuoi la tua pubblicità qui?

Successivamente Roberto Pizzuti, ideatore e promotore del restauro ha spiegato come è nata l’dea di rinnovare la cappella:  “lavoro all’Anas proprio in questo settore della Casilina, e sono stato preso dalla voglia di ripararla”, e ha ringraziato tutti i suoi compagni e collaboratori che hanno permesso che questo avvenisse: Mario Fiacchi, Luigi Bucci, Silvano D’Imperia, Primo Mariani, Simone Stafferini, Stefano Rocca, Domenico Di Placido, Vittorio Fiorentini e Augusto Cinti. Mentre il quadro raffigurante la Madonna è stato ristrutturato da Daniela Foschi.  

Prima della benedizione Pierluigi Sanna e Mirko Natalizia hanno ricordato il rapporto di fratellanza tra Valmontone e Colleferro impegnandosi affinché questo gemellaggio continui nel tempo, in maniera personale e spirituale.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento