Vuoi la tua pubblicità qui?
17 Maggio 2021

Pubblicato il

Incidente, Anna Tatangelo ringrazia una persona su Facebook

di Redazione

L'autista di uno dei tir coinvolti ha scritto sulla pagina della cantante: "Scusa se non ti ho riconosciuto, abbiamo rischiato". E lei: "Grazie a te per avermi tranquillizzata"

Tutto è bene quel che finisce bene, per Anna Tatangelo l'incidente avvenuto ieri mattina sull'A1, per fortuna è stato soltanto un terribile spavento, che non ha arrecato gravi conseguenze. Grazie al potere dei social network la cantante di Sora ha avuto modo di ringraziare su Facebook una delle persone rimaste coinvolte nel sinistro, che ha visto coinvolta la sua Porche Cayenne, insieme ad alti veicoli, in una carambola con due tir.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La Tatangelo, sulla sua pagina ufficiale ha scritto un messaggio per tranquillizzare i suoi fan: "Una grande paura questa mattina in autostrada, ma ringraziando Dio non ci siamo fatti male e questa è la cosa più importante. Grazie a tutti quelli che ci stanno scrivendo ovunque per sapere come stiamo! Un abbraccio grande!".

Tra i commenti al post è comparso anche il messaggio del conducente di uno dei due mezzi pesanti. "Sono l'autista del mezzo coinvolto in prima corsia – scusa ma non ti ho neanche riconosciuta in quel momento, comunque ci è andata a tutti bene perché io con la botta che mi ha dato l'altro camion stavo per andare fuori strada dove c'era un precipizio e ci avrei lasciato la pelle".

Vuoi la tua pubblicità qui?

La cantante gli ha risposto, ringraziandolo per averla subito tranquillizzata al momento dell'impatto. A seguire più di 1100 messaggi di affetto, unanimi nel tirara un sospiro di sollievo,viste le potenziali conseguenze che il sinistro avrebbe potuto arrecare alla loro beniamina e alle altre persone. La Porche ha riportato diversi danni ma la cosa più importante è che nessuno si sia fatto male. Alla fine, per la Tatangelo rimane soltanto una grande paura, ma per fortuna niente più.

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento