Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Dicembre 2020

Pubblicato il

Non sono un gioco

Incidente con monopattino in via Prenestina: grave un 23enne

di Redazione

Questi mezzi non sono un gioco, soprattutto in centro, stanno causando un numero preoccupante di incidenti

incidente con monopattino
Monopattino, incidente

Incidente con monopattino alle 7:30 circa in via Prenestina, all’altezza del civico 710, a Roma. Nel sinistro è rimasto coinvolto un ragazzo di 23 anni di nazionalità bengalese, che era alla guida del mezzo a due ruote.

Il giovane è stato trasportato in codice rosso all’ospedale San Giovanni. Il mezzo è stato posto sotto sequestro.

Gli agenti del V Gruppo Casilino della Polizia locale stanno indagando per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente e per accertare anche l’eventuale coinvolgimento di altro veicolo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il Campidoglio ormai sta scommettendo in modo risoluto sulla micromobilità urbana. Attraverso la collaborazione con società di sharing, la città eterna si sta riempiendo di monopattini elettrici.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Questi mezzi però non sono un gioco, e soprattutto in centro, stanno causando un numero preoccupante di incidenti. I cittadini e i turisti che noleggiano i monopattini spesso sono persone che non guidano con la dovuta attenzione. Chi noleggia il monopattino non ha esperienza nella guida del mezzo, non è la stessa cosa di chi è proprietario del mezzo a due ruote.

Incidente con monopattino, la preoccupazione dei tassisti

“La normativa vigente impone chiare regole sulla circolazione, l’uso del casco per i minorenni e l’adozione dei necessari giubbotti e bretelle retroriflettenti. Questi elementi al momento non si notano e non danno nessuna garanzia di sicurezza e tutela ai professionisti del volante, costretti a stare continuamente sotto stress e con mille occhi aperti per evitare di incombere, a causa della guida scorretta e pericolosa dei monopattini, nelle drammatiche conseguenze in tema di normativa sulle lesioni stradali e omicidio stradale”. Così una nota del sindacato Fit-Cisl Lazio settore taxi.

(Ago/ Dire) 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento