Vuoi la tua pubblicità qui?
09 Dicembre 2021

Pubblicato il

Un tragico fatto

Incidente Quattro strade. Due le vittime: anche Luca Erme non ce l’ha fatta

di Livia Maccaroni
Sale il bilancio dell’incidente avvenuto ieri sulle Quattro Strade. Luca Erme è deceduto oggi al San Camillo di Roma: troppo gravi le ferite
Ambulanza

Sale il bilancio dell’incidente avvenuto ieri sera a Patrica sulle Quattro Strade. Le ferite riportate erano troppo gravi e purtroppo anche Luca Erme non ce l’ha fatta. È deceduto oggi all’ospedale San Camillo di Roma dove era stato trasferito poco dopo lo scontro. Il 40enne viaggiava su una moto insieme a Luigi Antonucci, il 54enne deceduto poco dopo lo scontro avvenuto con una Fiat Grande Punto sulla provinciale nei pressi delle Quattro strade. Le condizioni di Erme erano apparse subito gravi e i medici avevano disposto per lui il trasferimento all’ospedale San Camillo di Roma. Ma purtroppo non c’è stato niente da fare.

Vuoi la tua pubblicità qui?

L’incidente: avvenuto sulle Quattro Strade

L’impatto è avvenuto intorno alle ore 21:00. La moto condotta da Antonucci, e su cui si trovava Erme, sempre di Patrica, si è scontrata con una Fiat Grande Punto con alla guida un 30enne di Frosinone. L’incidente è avvenuto all’altezza di una curva, nel tratto Quattro Strade, località Lagoscillo. Secondo alcune testimonianze la moto stava salendo verso Patrica, mentre l’auto viaggiava in senso contrario. Si sarebbe quindi trattato di un impatto frontale. Il motociclista e il passeggero sono volati sull’asfalto finendo a parecchi metri distanza dal punto dell’impatto.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le vittime

L’auto, ridotta ad un ammasso di lamiere, si è fermata a ridosso di un fosso. Automobilisti di passaggio sulle Quattro Strade e residenti hanno lanciato subito l’allarme dell’incidente. Luigi Antonucci è stato portato all’ospedale “Spaziani” di Frosinone dove però è morto poco dopo. L’altra persona che si trovava con lui sulla moto, Luca Erme di 40 anni, è stato invece trasportato con un’eliambulanza al “San Camillo” di Roma in gravissime condizioni. Nonostante i medici abbiano fatto il possibile, oggi sabato 16 ottobre è stato dichiarato il decesso.  

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?