India, a un serpente basta un solo morso per uccidere madre e figlia

Una tragedia che ha dell’incredibile quella avvenuta in India, raccontata da alcuni quotidiani locali e rilanciata dai media britannici: con un solo morso, un serpente avrebbe ucciso due donne, madre e figlia. La genitrice, 35enne, sarebbe stata morsa dal rettile nel sonno; senza essere svegliata dall’attacco.

Ignara di tutto, una volta sveglia avrebbe poi allattato la sua figlioletta di tre anni. Era la mattina dello scorso giovedì e le due hanno iniziato presto a stare male. Portate di corsa all’ospedale, come riportato dall’ispettore di polizia Vijay Singh, sarebbero decedute prima dell’arrivo all’agenzia AFP.

I congiunti delle vittime hanno poi trovato il serpente, nascosto in una delle stanze dell’abitazione, ma prima di riuscire a catturarlo il rettile sarebbe riuscito a dileguarsi. Secondo uno studio della American Society of Tropical Medicine and Hygiene risalente al 2011, in India i morsi di serpente (come il cobra indiano, la vipera e la vipera di Russell) uccidono ogni anno 46.000 persone a fronte dei 100.000 decessi che avvengono in tutto il mondo.

Il caso è stato registrato ufficialmente come morte accidentale e ora sarà l’autopsia a dare conferma sulla reale dinamica del dramma.

LEGGI ANCHE:

Bimbi scomparsi, il Lazio è la regione d’Italia più a rischio

Tivoli, A24, si lanciano dal cavalcavia 2 fratelli gemelli