Vuoi la tua pubblicità qui?
14 Maggio 2021

Pubblicato il

L’estate a Carpineto Romano ad agosto entra nel vivo. Ricco il programma eventi

di Manuel Mancini

Dalla rassegna dei concerti al Chiostro alla disfida equestre passando per la giornata dei Carpinetani nel mondo

L’estate carpinetana entra nel vivo in questo caldo agosto 2019. Di seguito gli appuntamenti più importanti.

Rassegna concerti al Chiostro

Si inaugura domani, mercoledì 7 agosto la trentunesima edizione della Rassegna Concerti al Chiostro organizzata dal Comune di Carpineto Romano che tanto successo di pubblico e di critica ha riscosso in tutti questi anni nella magnifica cornice del Chiostro di San Pietro. Una rassegna di altissima qualità dove la musica è in perfetta sintonia con il ricco patrimonio storico, artistico del chiostro seicentesco di San Pietro. L’evento è ormai diventato un classico della stagione estiva, in grado di avvicinare ampie fasce di pubblico alla musica classica. Il 12 agosto protagonista, per la Serenata sotto le stelle, Mauro Zazzarini Jazz Quartett. Il 14 agosto di scena “Sognando al chiar di luna” Recital clarinetto e pianoforte.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Festival Alti e Bassi

Alti e Bassi è un Festival Musicale nel cuore dei Monti Lepini, a Carpineto Romano. Questo progetto nasce da un gruppo di amici innamorati della Musica e del proprio territorio. Lo scopo principale di Alti e Bassi è la promozione delle eccellenze locali e della Cultura attraverso Dibattiti, Concerti, dj set e Dancehall, cene a base di prodotti tipici rivisitati e sconvolti da visionari Chef, degustazioni di Birre Artigianali e Vini! Il tutto all’interno di location mozzafiato. Il programma del 15 agosto: The Reggae Circus di Adriano Bono, Dj Madkid, The Jugglin’ Maestro, Mr.Easy, Food Truck, Area Relax, Workshop, Dancehall Area e tanti ospiti a sorpresa.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Giornata dei Carpinetani nel mondo

Mercoledì 21 agosto, presso la sala consiliare del Comune di Carpineto Romano, ci sarà la giornata dedicata ai carpinetani che decisero di partire verso altri Paesi del mondo. La giornata dei “Carpinetani nel mondo” è dedicata a tutti coloro che vivono in altri Paesi del globo ma non hanno dimenticato le proprie origini. I dati relativi agli emigrati carpinetani sparsi per il mondo sono conservati all’interno del Museo Civico “La Reggia dei Volsci”. Osservando le ultime ricerche, coordinate dal professor Italo Campagna, si nota che sono migliaia i carpinetani che decisero di lasciar il proprio paese. I carpinetani sparsi per il mondo continuano a rappresentare la testimonianza autentica delle diverse esperienze delle emigrazioni vissute nel corso dell’ottocento e del novecento. Un momento storico difficile che vide protagonisti migliaia di italiani che decisero di vivere in un altro Paese. Un monito che testimonia la forte appartenenza che si ha con le proprie origini e di come, per certi versi, sia stato difficile iniziare una nuova vita.

Vuoi la tua pubblicità qui?

XXX Buskers & Performers Festival

L'arte di strada nei vicoli storici della Città d'Arte. 22 e 23 agosto. Si rinnova per il 30esimo anno consecutivo il festival di artisti di strada da sempre amato e seguito: il Carpineto Romano Busker Festival, con due giorni unici di teatro, musica, performance e installazioni artistiche all'insegna della libertà. Dal 1990 a oggi, infatti, in occasione del Festival, le strade di Carpineto Romano si animano di quell'arte in grado di abitare ogni angolo urbano, in piena tradizione "baschera", dando vita a una festa unica di musica e colori. Diventato ormai parte integrante del patrimonio culturale della cittadina, il Festival Buskers di Carpineto Romano si distingue nel panorama nazionale grazie alla commistione dei tradizionali spettacoli di strada con spettacoli che solitamente trovano spazio solo nei teatri o nei live club come la commedia dell'arte e il teatro d'innovazione, spettacoli di circo contemporaneo con strutture aeree, performer di pittura dal vivo che trasformano piazze e vie in musei.

Festa del Patrono, Avvicinamento al Pallio, Disfida Equestre

La solenne processione in onore del Santo Patrono Sant’Agostino si terrà martedì 27 Agosto, dopo l’offerta dei Ceri che si terrà alle ore 18:15.

Le feste propiziatorie dei Sette Rioni Storici di Carpineto Romano, si svolgeranno in due diverse serate: giovedì 17 agosto con le feste “Dammonte” e venerdì 18 agosto con le feste “Dabballe”. I festeggiamenti inizieranno nei rioni storici Jo Laco, San Pietro e Jo Casteglio, per poi continuare il giorno seguente a Jo Curso, San Gnaco, Sant’Agostino e Jo Moro. Nel pomeriggio, come da tradizione, la Santa Messa inaugurerà i festeggiamenti. Nella serata, invece, si proseguirà con la cena della contrada e spettacoli musicali. Durante le due manifestazioni saranno presentati al pubblico i cavalieri che si contenderanno il Pallio della Carriera 2019. Le feste rionali sono eventi speciali che permettono a tutti i contradaioli di potersi stringere attorno al proprio Rione ed al fantino. L’aggregazione manifestata durante i festeggiamenti è un momento di grande condivisione che coinvolge tutta la comunità. Le feste propiziatorie, insieme alla rievocazione storica avvicinano la disfida equestre del 1 settembre. 

Dal 21 agosto al 1 settembre apertura delle Hostarie rionali. Un mondo di contadini e di pastori, costretti alla transumanza, non poteva esprimere che una cucina povera. La stessa presentata nelle hostarie rionali con antiche ricette: gnocchi, polenta, maccaroni fatti in casa, salsicce, capretto, selvaggina con condimenti essenziali, erbe lepine. Su tutto la pagnotta carpinetana, l’olio dei nostri monti, i funghi e il tartufo nero pregiato. Oltre il palato, anche l’occhio, l’udito sono sollecitati ugualmente: le nudi pareti in pietra calcarea di hostarie ricavate da vecchi frantoi anche di epoca medievale; hosti e pastorelle in costume lepino pronti a servire su antiche stoviglie; e poi musica discreta ed antica. Un godimento a prova dei palati più esigenti.

Sabato 24 agosto alle ore 21:00 si terrà il corteo storico composto da oltre quattrocento figuranti che si snoderà per le vie del paese. I costumi sono ricchi, fastosi e confezionati nei laboratori sartoriali dei sette rioni e il treno storico si compone, oltre che dai principi Aldobrandini e dai nobili, anche da pastori, contadini, briganti, “utteri” e sbandieratori.  

La disfida equestre se svolgerà domenica 1 settembre alle ore 16:00 presso il campo sportivo di Carpineto Romano, anticipata da un suggestivo corteo che accompagna gli spettatori al campo dei giochi dove i sette fantini si sfideranno in una gara all’anulo aereo per aggiudicarsi il Pallio.

*Foto di Roberto Benedetti

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento