Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Settembre 2021

Pubblicato il

L’orsacchiotta allattata dall’orso umano

di Redazione
di Remo Sabatini

La piccola orsetta salvata pochi giorni fa dai Guardia Parco nei pressi di Villavallelonga, in Abruzzo, sta bene. Custodita a Pescasseroli, viene tenuta costantemente sotto controllo dal personale specializzato del Parco.

E’ stata chiamata Morena. Il nome le è stato dato dalle stesse Guardia Parco per ricordare una giovane, Morena Romano, deceduta a Villavallelonga proprio nei giorni del ritrovamento.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Mentre della madre non ci sono ancora tracce e, dopo giorni di controllo nell’intera area, non sono state rinvenute tracce di bocconi avvelenati, il personale del centro PNLAM di Pescasseroli si è travestito letteralmente da mamma orsa per avvicinare e allattare il cucciolo nel modo meno traumatico possibile e, a giudicare dalle fotografie e immagini diffuse dal PNALM, l’esperimento sembra procedere con successo.

Il fatto che della mamma non vi siano ancora tracce fa supporre, tra le altre ipotesi avanzate inizialmente, che possa essere stata lei stessa ad abbandonare uno dei cuccioli. In effetti e talvolta, la Natura può apparire crudele e potrebbe essere questo uno di dei casi dove la mamma, non riuscendo a soddisfare le richieste dei piccoli e per assicurare la sopravvivenza di almeno uno o due dei tre cuccioli ipotizzati, sia costretta ad abbandonare il terzo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Per avvicinare Morena vengono usate tutte le precauzioni del caso. Gli addetti autorizzati indossano dei guanti che hanno già toccato un orso e la maschera che indossano è quella di un orso adulto così che l’imprinting sia quello di un animale della stessa specie piuttosto che dell’uomo.

L’orsacchiotta è già cresciuta di mezzo chilo, fanno sapere dal centro di Pescasseroli, e la speranza che tutto possa procedere per il verso giusto, seppur timidamente, cresce.

L’Orso Marsicano è una specie ad altissimo rischio di estinzione. Si calcolano soltanto in circa 50 gli esemplari rimasti. Morena è una piccola femmina che potrebbe, come tutti sperano, rappresentare una risorsa fondamentale per il proseguimento della specie stessa.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo