Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Settembre 2020

Pubblicato il

L’Uomo Start Up “Armando Cicero”

di Redazione

Nella sua vita ha inventato più di quaranta attività lavorative

Mercoledì  2 luglio la libreria dell'Auditorium di Roma ha presentato il libro "Start up, C'era una volta il lavoro"  di Armando Cicero, noto esperto di comunicazione che occupa da cinquanta anni un posto di rilievo nel panorama del marketing  e della comunicazione aziendale  in Italia.

Armando Cicero alla presenza di amici, giornalisti, familiari, curiosi e a fianco della sua editrice, ha raccontato di sé  nella sua nuova e insolita veste di scrittore.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La scrittura, racconta Cicero, costituisce oggi  il suo nuovo start up, una opportunità  nata in un momento in cui seri  problemi di salute gli hanno impedito di viaggiare, come era solito fare per il suo lavoro, costringendolo a fermarsi e a cambiare vita. 

Armando Cicero, definito scherzosamente l'uomo "start up" per aver avviato nella sua vita più di 40 diverse attività lavorative, racconta nel  libro la sua storia, ripercorrendo le molteplici iniziative imprenditoriali  lanciate per noti Gruppi  ed aziende italiane: da Il sole 24 ore, a Mondadori, Rizzoli, Fininvest e a tanti altri.

E' un libro, il suo, che, nell'intento dell'autore, non  traccia solo un quadro della storia della comunicazione e del marketing in Italia dal dopoguerra ad oggi ma è qualcosa di più.

Armando Cicero,  attraverso la sua esperienza personale e lavorativa in cui ha dovuto affrontare continui cambiamenti lavorativi, che lo hanno portato costantemente a  rinnovarsi,  ha voluto  trasmettere un messaggio di fiducia e di coraggio in particolare ai giovani, affinché si sentano in grado di creare la propria vita anche in un momento di forte crisi economica come quella di oggi, senza cristallizzarsi su una visione del lavoro esclusivamente  locale,  aprendosi   alle possibilità che ci sono nel mondo.

Armando Cicero racconta: "Ho avuto una grande scuola, ho vissuto una parte della vita a Napoli una città che offre possibilità di crescita sul piano umano e sociale, mi ha fatto bene la strada i vicoli della città più della scuola, ho fatto  esperienze di lavoro che mi hanno formato dandomi  grande umiltà, coraggio e voglia di fare, io il futuro lo ho affrontato, senza mai arrendermi o fermarmi".

Proprio per questo l'autore afferma di avere  in progetto in autunno la  presentazione e la promozione del libro presso le Università per dare spazio al dialogo con i giovani, per  trasmettere loro la sua esperienza affinché sia un incoraggiamento al fare, anche in un momento di profonda crisi economica come quello che stiamo vivendo.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento