Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Maggio 2021

Pubblicato il

La contrada Selvatico ha vinto il Palio delle Contrade di Artena 2019

di Manuel Mancini

Il presidente Stefano Mancini e il capitano Marco Ciafrei a nome di tutta la contrada hanno dedicato la vittoria a Roberto De Sbrocchi

La contrada Selvatico ha vinto la ventottesima edizione del Palio delle Contrade Città di Artena. Per la seconda volta nella storia della manifestazione la compagine bianco verde conquista il gonfalone e, lo fa meritatamente al termine di otto giorni avvincenti di giochi popolani. Al presidente di contrada Stefano Mancini è stato consegnato lo stendardo del Comune di Artena, al capitano Marco Ciafrei è stato consegnato l’arazzo 2019, dipinto da Luca Cece, raffigurante il settantacinquesimo anniversario della liberazione di Artena.

Un Palio entusiasmante, appassionante, deciso all’ultimo gioco dell’ultimo giorno: la corsa con l’asino. Dieci contrade in gara che si sono date battaglia, tre le contrade che hanno lottato fino all’ultimo gioco per la vittoria finale, Selvatico, via Velletri e via Giulianello; vincitori morali, la via Latina, grandi ritorni, la contrada Colubro, nuovi record, la contrada Torretta.

La contrada Selvatico ha dedicato la vittoria del Palio 2019 a Roberto De Sbrocchi, venuto a mancare lo scorso 10 maggio. “E’ stato un Palio duro – ha commentato il presidente Stefano ManciniAbbiamo mantenuta la promessa fatta al nostro fratello Damiano. Ringrazio la mia contrada, fatta di persone fantastiche; ringrazio anche le altre contrade, che hanno dimostrato fino all’ultimo giorno che possono competere per il Palio. Al prossimo anno”. “Questo Palio, questo gonfalone, erano troppo importanti per noi – ha dichiarato un emozionato capitano Marco CiafreiLa dedica va alla famiglia De Sbrocchi. Era giusto dedicarlo a Roberto. Ringrazio tutti i contradaioli, sia quelli dello stand sia i concorrenti, fratelli e sorelle per me. Grazie a loro sono riuscito a mantenere questa promessa”. Contrada Selvatico che partirà favorita per il Palio 2020. Il messaggio del presidente Stefano Mancini: “Riconfermare e ripartire ancor più determinati, la strada è questa, non molleremo mai fino alla fine”. Cosa bisogna migliorare? “C’è sempre da migliorare: cattiveria, concentrazione, impegno nei giochi, perché manca sempre qualche cosa per essere perfetti. La perfezione non si raggiunge mai, quindi c’è sempre da lavorare” conclude il capitano Marco Ciafrei.   

Classifica generale

Posizione

Contrada

Punti

1

Selvatico

179

2

Via Velletri

170

3

Via Giulianello

168

4

Vuoi la tua pubblicità qui?

Via Latina

122

5

Colubro

114

6

Maiotini

113

7

Torretta

97

8

Macere

95

9

Valli

88

10

Centro Storico

72

  

Il Palio delle Contrade ha avuto per tutta la durata della manifestazione una grande affluenza di pubblico. Questo grazie al lavoro dell’Ente Palio guidato da Alberto Riccitelli, che ha lavorato e sta lavorando, durante questi quattro anni di presidenza, per far fare all’evento Palio un salto di qualità e possiamo dire che ci sta riuscendo. Complimenti, dunque, ad Alberto Riccitelli, a tutti i presidenti di contrade, a tutti/e responsabili del corteo storico e a tutti/e responsabili degli stand, ai tantissimi volontari che hanno lavorato nelle cucine, ai tantissimi volontari che hanno organizzato e partecipato ai giochi, alle forze dell’ordine e alla Protezione Civile, che hanno collaborato per l’ottima riuscita dell’evento, al presentatore Maurizio Fiorentini.

La cronaca dell’ultima giornata dei giochi, domenica 11 agosto. La quintana storica è stata vinta dalla via Latina, con Andrea De Santis e Volturno. “E’ stato emozionante. E’ la mia seconda partecipazione al Palio delle Contrade – ha dichiarato il cavaliere Andrea De Santis – Vincere nel mio paese, davanti gli occhi dei concittadini è molto emozionante. Ringrazio tutti i componenti della contrada via Latina”. Andrea De Santis ha ricevuto anche il premio in memoria di Amedeo Valeri “Amedeo era un cavaliere come noi, era uno di noi. Ringrazio la mamma, la famiglia e gli amici, che grazie a questo premio riescono a tener in vita il ricordo di Amedeo”. Andrea De Santis e Volturno il prossimo primo settembre saranno impegnati nel Pallio della Carriera di Carpineto Romano “Ce la metterò tutta. Insieme ad Alessandro Fiorini, porteremo il nome di Artena a Carpineto e proveremo a portarlo in alto”. La corsa con il somaro è stata vinta dalla contrada via Giulienello con Fabio Mancini.      

Vuoi la tua pubblicità qui?

Foto di Roberto Benedetti

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento