L'Italia si sblocca

La laziale Francesca Lollobrigida è argento ai Giochi Olimpici di Pechino

Prima medaglia per l’Italia ai Giochi Olimpici di Pechino 2022. A conquistarla non è un’atleta del nord Italia, che rappresenta la maggior parte del contingente azzurro, ma è la laziale Francesca Lollobrigida che nel pattinaggio velocità, specialità 3000 m femminili, ha vinto l’argento.

Prima vera cartuccia della spedizione azzurra e accreditata del secondo tempo stagionale sulla distanza, si è presentata all’ultima batteria con la primatista stagionale e grande favorita, l’olandese Irene Schouten. Come suo solito l’atleta nata a Frascati ha impostato la gara partendo fortissimo e cercando di evitare il calo negli ultimi due giri. Per tre quarti di gara, Lollo è stata davanti a tutte, cronometro alla mano e anche alla Schouten in gara con lei. L’olandese sale di colpi negli ultimi due giri e supera l’azzurra che però riesce a stringere i denti e a rimanere in scia.

Al traguardo Schouten è oro con 3:56.93 (record olimpico) ma Francesca Lollobrigida è straordinario argento con il tempo di 3:58.06, battendo di 58 centesimi la canadese Weidemann, bronzo. Per l’atleta laziale, pronipote di Gina Lollobrigida, è la sua prima medaglia olimpica nonché la prima medaglia storica nello speed skating femminile in 98 anni di storia della disciplina ai Giochi (sport sempre presente a Cinque Cerchi). Le Olimpiadi iniziano al meglio per gli azzurri e per la Lollobrigida, che potrebbe anche bissare il metallo olimpico nei prossimi giorni.