Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Gennaio 2022

Pubblicato il

Serie A

La Lazio affronta l’Empoli per la prima del 2022

di Redazione
I biancocelesti tornano allo Stadio Olimpico per la prima partita del girone di ritorno dove affrontano l'Empoli di Andreazzoli
Lazio-Genoa, foto Claudio Pasquazi
17-12-2021 LAZIO vs GENOA (Serie A ) Nella foto: ESULTANZA GOL DI ACERBI FRANCESCO Foto Claudio Pasquazi

La Lazio di Maurizio Sarri, affronta nella ventesima giornata di Serie A, l’Empoli allenato da Aurelio Andreazzoli. La squadra toscana, è una delle sorprese più belle in questa prima parte di stagione, con la classifica che parla chiaro: sono 27 i punti in campionato, a meno 4 proprio dalla Lazio e con un posto europeo che dista solamente 5 punti.

La Lazio

Maurizio Sarri ritrova Zaccagni e Luis Alberto, ma rischia comunque di perdere pedine importanti. Luiz Felipe e Basic non si sono allenati, con le loro condizioni che verranno monitorate costantemente, per capire se ci sono i margini per un loro impiego nella gara di domani.

L’Empoli

Come già detto, i toscani hanno giocato un girone d’andata davvero impressionante. Nelle ultime 4 gare di Serie A, gli uomini di Andreazzoli hanno ottenuto 2 vittorie, un pareggio e una sconfitta, nell’ultima del 2021 contro il Milan. Da segnalare la partita vinta in Coppa Italia contro il Verona in trasferta per 3 a 4. Contando anche la Coppa, l’Empoli è imbattuto in trasferta da 4 partite.

Le probabili formazioni

Questi i possibili 22 che si sfideranno oggi alle 14.30:

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Hysaj, Luiz Felipe, S. Radu, Marusic; S. Milinkovic, Cataldi, Luis Alberto; Pedro, Immobile, F. Anderson.

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, S. Romagnoli, Luperto, Parisi; Bandinelli, S. Ricci, Zurkowski; Bajrami; Cutrone, Pinamonti.

Christian Gasperini, ForzaLazioWebTv.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo