Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Dicembre 2022

Pubblicato il

Calcio

La Lazio cade in casa. La Salernitana vince 1-3

di Christian Gasperini
La Lazio torna a prendere gol dopo sei partite a porta inviolata e, sopratutto, torna a perdere in campionato dopo l'1-2 contro il Napoli
Zaccagni esulta dopo il vantaggio con la Salernitana

La Lazio torna a prendere gol dopo sei partite a porta inviolata e, sopratutto, torna a perdere in campionato dopo l’1-2 contro il Napoli. Oltre la sconfitta, i biancocelesti perdono anche Milinkovic Savic per il derby di settimana prossima. Il serbo, infatti, è stato ammonito ed essendo diffidato salterà la stracittadina.

La partita: Lazio – Salernitana

La gara si apre con le squadre che si studiano. La prima occasione per la Lazio arriva con Pedro che, al 38° minuto, calcia in porta colpendo il palo alla destra di Sepe. Al minuto 41 i biancocelesti la sbloccano con Zaccagni che, servito bene da Luis Alberto, a tu per tu con Sepe non può sbagliare. Termina 1-0 per i padroni di casa il primo tempo.

La ripresa si apre con la Lazio vicinissima al raddoppio, ma Vecino sbaglia a tu per tu con il portiere. Al 51° la Salernitana pareggia con il gran gol dell’ex Candreva, bravo a battere Provedel con un pallonetto. Al minuto 68 i campani la ribaltano con Fazio che, da pochi passi, batte un incolpevole Provedel. La Lazio ci prova ancora con Vecino, ma il centrocampista manca ancora il bersaglio da pochi passi. Al 72° viene ammonito Milinkovic Savic che, diffidato, salterà il derby della prossima settimana. Al minuto 76 la Salernitana cala il tris con Dia che, servito bene da Bradaric, deve solo insaccare da due passi. La Lazio non riesce a creare più nulla, e la Salernitana prende tre punti importantissimi per la classifica.

Appunti di partita

Lazzari

Uno dei peggiori nella gara di oggi è sicuramente Manuel Lazzari. Fatica molto in fase difensiva e sbaglia parecchio in quella offensiva. Sicuramente le fatiche della gara di giovedì si sono fatte sentire e non poco.

Luis Alberto

Ci si aspettava molto di più da Luis Alberto, invece oltre all’assist del momentaneo vantaggio non ha fatto nulla. Esce nella ripresa per far spazio a Milinkovic.

Le pagelle della partita

Provedel 5,5

Non una grande serata per l’ex Spezia, che si fa trovare impreparato sul pallonetto di Candreva. Anche sul terzo gol poteva fare qualcosa di più.

Lazzari 5

Brutta partita da parte del 29, in difficoltà in fase difensiva e molto impreciso in quella offensiva. Uno dei peggiori.

Romagnoli 5,5

Anche lui oggi va un pò in affanno. Soffre molto i due attaccanti della Salernitana.

Casale 5,5

Stesso discorso di Romagnoli. Oggi non benissimo, anche per merito degli attaccanti avversari.

Marusic 5,5

Partita sottotono anche del montenegrino, che soffre in fase difensiva e non riesce ad incidere in quella offensiva.

Cataldi 6

Partita sufficiente da parte del 32, sempre presente sia in fase di impostazione e sia in fase difensiva.

Luis Alberto 5,5

5,5 solo per l’assist del momentaneo vantaggio, altrimenti il voto sarebbe stato inferiore. Ci si aspettava molto di più da lui, invece fa una partita ben al di sotto delle proprie qualità.

Vecino 5

Partita brutta da parte di Vecino che si divora anche due gol clamorosi. Certe occasioni vanno sfruttate e lui, forse anche per stanchezza, non lo ha fatto.

Pedro 5,5

Oggi spento anche lo spagnolo. Sicuramente la stanchezza per la gara di giovedì si è fatta sentire.

Felipe Anderson 5,5

Cosi come Pedro, anche il brasiliano oggi è apparso stanco e in confusione. Sicuramente ad incidere in senso negativo è stata la gara di giovedì, che ha tolto tante energie.

Zaccagni 6

Ha provato a fare qualcosa ma non è bastato. Si è fatto trovare pronto in occasione del gol, ed ha avuto anche qualche altra occasione.

Milinkovic Savic (64′) 5,5

Entra e, oltre a non incidere, si fa ammonire saltando il derby della settimana prossima. Oggi non ha dato quel qualcosa in più che serviva alla squadra.

Basic (81′) S.V

Gioca pochi minuti per essere giudicato.

Cancellieri (81′) 5

Entra e fa solo falli, facendosi anche ammonire nel finale di gara.

Hysaj (87′) S.V

Gioca pochi minuti per essere giudicato.

*Foto dalla pagina ufficiale SS Lazio

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo