Vuoi la tua pubblicità qui?
21 Settembre 2020

Pubblicato il

La Lazio espugna il Franchi, decide Cana

di Redazione

I biancocelesti battono la Fiorentina e tornano in corsa per l'Europa League. Traversa di Konko

FIORENTINA (4-3-3) – Neto; Tomovic, Rodriguez, Savic, Pasqual; Aquilani, Ambrosini, Mati Fernandez; Cuadrado, Matri, Joaquin. Allenatore: Montella (squalficato, lo sostituirà il vice Russo). A disposizione: Rosati, Lupatelli, Roncaglia, Compper, Vargas, Anderson, Bakic, Wolski, Ilicic, Matos, Gomez

Vuoi la tua pubblicità qui?

LAZIO (4-3-3) – Marchetti; Konko, Cana, Ciani, Radu; Gonzalez, Ledesma, Biglia; Candreva, Perea, Lulic. Allenatore: Reja. A disposizione: Berisha, Strakosha, Cavanda, Novaretti, Biava, Pereirinha, Onazi, Mauri, F. Anderson, Keita, Kakuta, Klose, Lombardi.

Passano appena cinque minuti e una splendida semirovesciata di Loric Cana porta in vantaggio i biancocelesti.

La Fiorentina prova a rispondere ma non riesce mai ad impensierire Marchetti. Nel finale di primo tempo invece è ancora la Lazio ad andare vicinissima al gol con Konko che, da distanza ravvicinata, colpisce una clamorosa traversa.

Nella ripresa la Lazio amministra bene il vantaggio non concedendo niente o quasi alla Fiorentina. Al 39' con Onazi va vicinissima al raddoppio ma il centrocampista si fa ipnotizzare da Neto.

Al 36' doppio grande intervento di Marchetti, prima su Anderson e poi su Aquilani. La risposta alle critiche post Bulgaria è servita.

La Lazio vince e riparte da Firenze. L'Europa ora è più vicina.

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento