Vuoi la tua pubblicità qui?
08 Dicembre 2022

Pubblicato il

Calcio

La Lazio incanta a Bergamo. Atalanta battuta 0-2

di Christian Gasperini
Partita monumentale della squadra di Sarri che, anche senza Ciro Immobile, in attacco riesce a creare molteplici pericoli alla difesa bergamasca
Giocatori della Lazio festeggiano

Partita monumentale della squadra di Sarri che, anche senza Ciro Immobile, in attacco riesce a creare molteplici pericoli alla difesa bergamasca. Una partita perfetta in tutte le zone del campo, con i padroni di casa che non creano praticamente nessun pericolo a Provedel in tutti e novanta minuti. Reparto difensivo sontuoso, capace di annullare tutto il reparto offensivo della dea.

La Partita: Atalanta – Lazio

La gara si apre con la Lazio avanti dopo soli dieci minuti grazie a Zaccagni che, servito perfettamente da Pedro, a tu per tu con Sportiello non può sbagliare. Al 24° ci prova l’Atalanta, con Hateboer che colpisce di testa spedendo però il pallone sopra la traversa. Allo scadere del primo tempo la Lazio va vicina al raddoppio con Vecino, ma la conclusione del 5 biancoceleste termina alta. Termina con la Lazio avanti 0-1 il primo tempo.

La ripresa si apre con la Lazio che trova il raddoppio al 52° con un gran gol di Felipe Anderson, che dal limite dell’area di rigore calcia all’angolino basso di destra dove Sportiello non può nulla. Al minuto novanta Muriel viene espulso per doppio giallo. Termina 0-2 per la Lazio la sfida di Bergamo, con i biancocelesti che raggiungono quota 24 punti in classifica posizionandosi momentaneamente al terzo posto in classifica.

Appunti di partita

Zaccagni

Prova sontuosa da parte di Zaccagni, strepitoso in fase offensiva cosi come in quella difensiva. Mette dentro il primo gol della Lazio e mette la gara in discesa. Insostituibile.

Pedro

Partita di una qualità superiore. Mette in mostra tutta la sua classe con giocate sopraffine, oltre ad aiutare la fase difensiva al momento del bisogno. Giocatore importantissimo per Maurizio Sarri che, quando è in forma, non può farne a meno

Felipe Anderson

Partita meravigliosa anche del brasiliano, condita dal meraviglioso gol del raddoppio. In campo si trova ovunque, in attacco e pochi secondi dopo a dare una mano all’interno della propria area di rigore. Un calciatore che, quando in forma, è di una qualità clamorosa.

Le pagelle della partita

Provedel 6,5

Sempre sicuro sia con i piedi che nelle uscite. Come sempre trasmette moltissima sicurezza all’intero reparto, comandando bene la difesa. Oggi mai impegnato, ma per quel poco che ha fatto si è fatto trovare pronto.

Marusic 6,5

Grande prova anche da parte di Marusic, propositivo in fase offensiva e attento in quella difensiva. Non sbaglia mai la scelta, concedendo poco e niente agli esterni avversari.

Casale 7

Partita perfetta dell’ex difensore del Verona, che annulla completamente gli attaccanti di Gasperini. Sta entrando sempre più in condizione, e si rivelerà un elemento importante per mister Sarri.

Romagnoli 7

Partita strepitosa anche quella del 13 biancoceleste che, insieme al collega di reparto Casale, annulla completamente Muriel e compagni. Troppo importante la sua presenza per la Lazio.

Lazzari 6,5

Stesso discorso di Marusic, spinge molto in fase offensiva ed è sempre attento in quella difensiva. Aveva un cliente non semplice da gestire, eppure è riuscito a non concedergli nulla. Motorino.

Cataldi 6,5

Buona anche la prova di Danilo Cataldi che dirige bene le operazioni in mezzo al campo. Non sbaglia praticamente nulla ed è sempre pronto ad arretrare per dare una mano alla fase difensiva.

Milinkovic Savic 6,5

Grande prova anche del sergente biancoceleste che, come sempre, domina il centrocampo. Sempre pronto ad aiutare la fase offensiva cosi come quella difensiva. Insostituibile.

Vecino 6,5

Anche per lui il discorso non cambia. Benissimo in fase difensiva e fa quel che può anche in fase offensiva. Si inserisce molto, rischiando in più di un occasione di trovare la via della rete.

Pedro 8

Partita pazzesca da parte dello spagnolo, che non perde mai la lucidità. In fase offensiva è un pericolo costante, mentre in fase difensiva è sempre pronto ad aiutare. Giocatore di qualità superiore.

Felipe Anderson 8

Aveva il delicato compito di fare il vice Immobile e ha risposto presente. Partita perfetta da parte del brasiliano che segna il gol del raddoppio, ed è sempre pronto a tornare indietro per aiutare la fase difensiva. Straordinario.

Zaccagni 8

Anche Zaccagni fa una partita sontuosa. Dopo soli dieci minuti sblocca il risultato, e per il resto della gara è un pericolo costante. Sempre preso di mira dagli avversari, non si tira mai indietro. Strepitoso.

I subentrati

Basi (70′) 6

Entra molto bene in partita aiutando la fase difensiva, oltre ad essere propositivo in quella offensiva. Se trova la giusta condizione può essere un’arma in più per questa squadra.

Hysaj (77′) 6

Fa il suo sia in fase difensiva che in quella offensiva. Tenta anche la conclusione per andare in rete ma il suo tiro è centrale. Prestazione comunque sufficiente.

Cancellieri (84′) S.V

Gioca pochissimi minuti per poter essere giudicato.

*Foto dalla pagina ufficiale SS Lazio

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo