Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Agosto 2021

Pubblicato il

La melissa, erba miracolosa

di Redazione
di Donna Assunta Di Marzio

Questa settimana voglio parlarvi della melissa. E' un'erba profumata che si può coltivare anche sui balconi, serve per aromatizzare carni e verdure, facendo poi un infuso si rivela un buon calmante per i disturbi nervosi. L'odore della melissa ricorda vagamente l'essenza del limone. La melissa è un'erba perenne che cresce e si diffonde facilmente. Allo stato naturale si svilupppa ovunque, sia nelle zone costiere che in quelle collinari. Si può benissimo coltivare in vasi e in penombra. Riconoscerla è facile: i fusti sono spigolosi, le foglie hanno un picciolo e spuntano opposte a intervalli regolari lungo i fusti. Sulla sommità sbocciano numerosi fiori bianchi. Della melissa si impiegano le foglie e i fiori, che si raccolgono d'estate, prima le sommità e poi le foglie. Le essiccate all'ombra disponendole su fogli di carta. Poi le conserverete insieme in vasetti di vetro con tappo a vite. La melissa fa bene a chi ha mestruazioni dolorose, per chi soffre di gastrite e come dicevo precedentemente per chi soffre di disturbi nervosi e insonnia. Preparatale così: versate una tazza di acqua bollente su un cucchiaio di foglie e fiori leggermente sminuzzati. Dopo 15 minuti filtrate e bevete. Lo stesso infuso preso subito dopo i pasti aiuta la digestione.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Questa settimana la mia ricetta sarà abbastanza singolare, perché vede le melanzane in versione dolce.

MARMELLATA DI MELANZANE

Ingredienti: 1 kg di melanzane sbucciate, 1 kg di zucchero, 200 gr di noci, il succo di un limone e di un arancia.

Tagliate a tocchetti le melanzane e tenetele in una pentola insieme allo zucchero. Portate a bollore mescolando di tanto in tanto. Dopo circa due ore unite le noci tritate e mescolate ancora. Aggiungete il succo dell'arancia e del limone, proseguite la cottura finché il cucchiaio di marmellata scivolerà sul piatto inclinato. Mettete la confettura in vasi sterilizzati, tappate e capovolgete i barattoli, per far sì che avvenga il sottovuoto. Dopo una decina di minuti, prendete i barattoli e riponeteli nella dispensa al buio. Visto? Veloce, veloce.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento