Vuoi la tua pubblicità qui?
02 Dicembre 2020

Pubblicato il

La Regione Lazio per le donne vittime di stalking

di Redazione

La Regione garantirà gli studi per i figli delle donne vittime dello stalking

Il reparto di Dialisi dell'ospedale Grassi di Ostia è stato intitolato all'infermiera Michela Fioretti, la donna uccisa il mese scorso dal marito a Dragona.

"Quello che ha colpito Michela – ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – è l'ennesimo drammatico caso di violenza contro le donne, in questo caso contraddistinto da una grandissima solidarietà e unità dei colleghi. Noi abbiamo fatto di tutto per far avvertire alla famiglia e alle bambine che non hanno più la mamma che non sono sole".

La Regione inoltre approverà una legge che permetterà alle figlie e ai figli delle donne vittime di stalker di avere il diritto allo studio garantito.

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Stiamo studiando il testo – ha spiegato Zingaretti – quanto prima lo approveremo in modo che a queste bambine a cui è stato tolta la madre per colpa della violenza non rimangano totalmente sole, anche materialmente, nel prosieguo della loro vita. E' il minimo che si possa fare sapendo che poi e necessario anche avviare una durissima campagna culturale, ma anche legislativa, affinché la si smetta con questa facilità con cui le donne sono tornate a essere nel mirino della violenza".

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Dobbiamo reagire – ha ribadito il presidente della Regione – e io dico che non solo le istituzioni ma soprattutto gli uomini devono reagire".

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento