Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Luglio 2021

Pubblicato il

Labico, fratelli gemelli con il vizio dell’evasione. Arrestati

di Redazione

Singolare quanto successo a due fratelli gemelli, 19enni, che si sono resi irreperibili dalla propria abitazione dove scontavano la misura degli arresti domiciliari

Singolare quanto successo a due fratelli gemelli, 19enni e con precedenti, che, a distanza di un giorno l’uno dall’altro, si sono resi irreperibili dalla propria abitazione dove scontavano la misura cautelare degli arresti domiciliari. Prima l’uno che, resosi irreperibile, è stato subito segnalato alla competente Procura della Repubblica di Velletri dai militari della Stazione di Labico ottenendo per il malfattore l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. I militari, infatti, lo hanno rintracciato dopo alcuni di giorni evasione mentre si stava organizzando per trasferirsi altrove; l’evaso è stato trovato con i bagagli appena presi da casa sua e si stava allontanando con la fidanzata a bordo della propria autovettura. Bloccato, è stato tradotto presso il carcere di Velletri.

Il giorno successivo è stato il turno dell’altro fratello che, sempre sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, si è reso irreperibile, ma le immediate ricerche dei Carabinieri di Labico, supportati dai colleghi di San Cesareo, hanno permesso di scovarlo proprio a San Cesareo presso l’abitazione di una conoscente. Fermato ed arrestato, trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Colleferro, è stato portato innanzi al Tribunale di Tivoli dove l’Autorità giudiziaria, ha convalidato l’attività dei Carabinieri ponendolo nuovamente ai domiciliari in attesa di ulteriori sviluppi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

*Foto in archivio

Vuoi la tua pubblicità qui?

LEGGI ANCHE:

Ufficiale: è nato "Minerva", il nuovo consorzio per la gestione rifiuti

Labico, Giovani, la svolta:intervista ad Agusta Morini e Giulia Lorenzon

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento