Latina, niente più posti per le salme all’ospedale Santa Maria Goretti

Niente più posti per le salme nelle celle frigorifere dell’obitorio dell’ospedale “Santa Maria Goretti” di Latina.

E in caso di morte violenta si rischia il passaggio di ospedale in ospedale. A riportarlo è “Il Messaggero”, che spiega come ormai le celle frigorifere dell’ospedale in questione siano ormai fuori uso. Inoltre non sarà possibile un incontro tra l’ospedale e Asl prima di settembre.

 La soluzione al problema sembra ancora lontana. Per i corpi che hanno necessità di autopsia e che sono a disposizione dell’autorità giudiziaria si prevede un viavai tra ospedali. Inoltre ci sono le salme non reclamate per cui si attende il provvedimento dei Comuni di residenza per la sepoltura.

LEGGI ANCHE

Esperia, Dopo una violenta lite uccide il padre con 4 fendenti

Risposta delegati sindacali Lazio Ambiente al sindaco Sanna

Vaccini, Approvata deroga per accesso scuola infanzia, in attesa del ddl