24 Ottobre 2021

Pubblicato il

Lavoro in nero senza permesso soggiorno: una denuncia in Tuscia

di Redazione
I fatti a Castel Sant'Elia: un 22enne egiziano proprietario si un negozio di frutta denunciato e sanzionato per 16mila euro

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Viterbo unitamente ai colleghi della Stazione di Castel Sant’Elia a conclusione di una serie di controllo effettuati presso gli esercizi di vendita prodotti ortofrutticoli hanno denunciato in stato di libertà un uomo di origine egiziana di 22 anni.  Il giovane, titolare di un esercizio commerciale impiegava all’interno della suddetta rivendita un cittadino extracomunitario totalmente privo del permesso di soggiorno.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nella circostanza i militari hanno notificato al titolare della rivendita anche un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale per aver occupato il predetto lavoratore in nero ed elevando sanzioni amministrative per 16.400 euro complessivi.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo