23 Ottobre 2021

Pubblicato il

Lazio, arriva l’ufficialità: domenica il club saluta Miro Klose

di Redazione
La Lazio, tramite il suo profilo ufficiale Twitter, ha annunciato che domenica Miroslav Klose disputerà la sua ultima gara in biancoceleste

Quella che da settimane, mesi, era una voce, una possibilità, oggi è diventata realtà. Con un tweet la Lazio ha comunicato poche ore fa che la gara di domenica contro la Fiorentina, valida per l’ultima giornata di serie A, sarà anche l’ultima di Miroslav Klose con la maglia biancoceleste. Il club, infatti, ha instituito contro la Fiorentina, il “Klose-day” per permettere ai tifosi di salutare il centravanti tedesco che, dopo la gara contro i toscani, lascerà la società.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Miro era arrivato a Roma il 9 giugno 2011, giorno del suo compleanno, all’età di trentatré anni, dopo quattro stagioni da record al Bayer Monaco. Molti erano scettici riguardo l'acquisto, vista l’età del giocatore che per molti arrivava ai biancocelesti da giocatore finito. Klose ha messo d’accordo, tutti sin da subito. Non era arrivato a Roma per chiudere la carriera. All’esordio realizza tre assist ed un gol contro il Rabotnički, match di andata dei preliminari di Europa League, terminato 6-0 per le Aquile. Esordio con gol anche in serie A, dove a San Siro realizza una bellissima rete, quella del momentaneo 0-1 contro il Milan. Un mese più tardi fa impazzire di gioia i tifosi biancocelesti quando, a trenta secondi dal termine del suo primo derby contro la Roma, realizza il definitivo 2-1. Terminerà la stagione con 16 reti all’attivo tra coppe e campionato. Score di reti che si ripeterà anche nella sua seconda e quarta stagione con la Lazio. In questa stagione il tedesco ha realizzato 7 reti, tutte in campionato, che gli hanno permesso di divenire il giocatore straniero con più reti nei campionati italiani della Lazio. Nel computo totale, invece, comprese le coppe, questo record appartiene a Goran Pandev a quota 64, a più due sul tedesco che per superarlo dovrebbe mettere a segno una tripletta domenica contro la Fiorentina. Se Klose dovesse, invece, rimanere a secco quella contro il Carpi di due giorni fa rimarrà l’ultima rete realizzata con la casacca biancoceleste.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Per salutare i compagni e la società, l’attaccante tedesco, ha organizzato per lunedì una cena  con tutto lo staff. La serie A saluta, dunque, un centravanti che ha fatto la storia del calcio; Klose, difatti, al mondiale 2014 in Brasile è divenuto il miglior marcatore di tutti i tempi della storia dei mondiali. Nonostante l’addio imminente, Miro non si è espresso sul suo futuro, l’unica cosa certa è che per il trentottenne tedesco non è ancora il momento di appendere gli scarpini al chiodo.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo