Vuoi la tua pubblicità qui?
16 Luglio 2020

Pubblicato il

Lazio: importante vittoria in trasferta, 1-2 al Sassuolo

di Redazione

Nel primo anticipo della 30^ giornata, il Sassuolo passa subito in vantaggio, poi Immobile firma la rete dell’1-1 e, nel finale, l’autorete di Acerbi regala i tre punti ai biancocelesti

Riprende il campionato di Serie A, dopo la sosta per le Qualificazioni ai Mondiali, con l’anticipo tra Sassuolo e Lazio, valido per il 30° turno. Allo stadio Mapei di Reggio Emilia, i baiancocelesti battono i padroni di casa per 1-2 nel finale grazie ad un’autorete. Al 26’ la partita si sblocca: lancio lungo verso Berardi, l’esterno controlla il pallone in area, ma Strakosha esce e lo travolge, Giacomelli non esita e concede il calcio di rigore, ammonendo il portiere ospite. Sul dischetto va lo stesso Berardi che spiazza Strakosha e porta in vantaggio gli emiliani. Due minuti dopo, i neroverdi sfiorano il raddoppio con Defrel che supera il portiere biancoceleste in uscita con un tocco sotto, palla che sfiora il palo ed esce sul fondo. La Lazio, dopo lo svantaggio, va in confusione e rischia più volte di subire il raddoppio, ma a tre minuti dall’intervallo Immobile riequilibra il punteggio. Azione manovrata dei biancocelesti sulla trequarti dei padroni di casa, Felipe Anderson riceve al limite e serve tra le linee Immobile che da posizione molto defilata con il piattone trova l’angolo giusto e batte Consigli. Tre minuti dopo, la Lazio sfiora l’uno-due: Lulic sfrutta un errore di Lirola e penetra in area, palla in mezzo per Immobile che a porta libera calcia a botta sicura, palla sulla schiena di Acerbi e Cannavaro compie un autentico miracolo spazzando in rovesciata sulla linea, aiutandosi anche con la traversa. Nella ripresa, la prima palla gol è per Immobile che al 54’ da buona posizione non angola la conclusione e Consigli respinge bene il rasoterra del centravanti napoletano. I ritmi della gara pian piano si abbassano e le due squadre faticano a creare azioni offensive degne di nota. All’83’ arriva, quasi inaspettato, il sorpasso della Lazio: Keita prova l’imbucata per Lombardi, l’esterno classe 1995 controlla e crossa forte in mezzo, il pallone impatta sulla gamba di Acerbi e sorprende Consigli. Al 90’ Pellegrini con un gran colpo di testa da posizione ravvicinata, prende la traversa sfiorando il pari. Al triplice fischio di Giacomelli il risultato finale è di 1-2 con i biancocelesti che  staccano l’Inter e avvicinano il Napoli adesso a più 3.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Acerbi, Cannavaro, Dell’Orco; Pellegrini, Aquilani, Missiroli (64’ Duncan); Berardi, Defrel (71’ Matri), Politano (85’ Ragusa). A disposizione: Pomini, Pegolo, Letschert, Peluso, Antei, Adjapong, Sensi, Mazzitelli, Iemmello. Allenatore: Eusebio  Di Francesco.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Lazio (4-3-3): Strakosha; Patric, de Vrij, Hoedt (57’ Lukaku), Radu; Parolo, Biglia, Milinkovic; Felipe Anderson (79’ Lombardi), Immobile, Lulic (57’ Keita). A disposizione: Vargic, Borrelli, Basta, Wallace, Bastos, Crecco, Murgia, Luis Alberto, Djordjevic. Allenatore:  Simone Inzaghi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

ARBITRO: Giacomelli di Trieste. 

RETI: 26’Berardi (S) (Rigore), 42’ Immobile (L), 83’ Acerbi (L) (Autogol).

AMMONITI:  5’ Lulic (L), 25’ Strakosha (L), 32’ Pellegrini (S), 33’ Hoedt (L), 89’ Lirola (S), 89’ Keita (L).

ESPULSI: –

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi