Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Settembre 2021

Pubblicato il

Lazio – Inter 1-2, sintesi e pagelle

di Redazione
Una doppietta dell’ex Hernanes stende una Lazio ridotta in 9: la sintesi della notte dell'Olimpico con voti e giudizi

Posticipo di lusso quello della 35° giornata tra la Lazio e l’Inter con gli uomini di Pioli che, vista la sconfitta della Roma con il Milan ed il pareggio del Napoli con il Parma, possono guadagnare punti sulle rivali in ottica Champions.

Le cose si mettono subito bene per la Lazio che al minuto 8 trova il vantaggio: Felipe Anderson se ne va sulla sinistra e mette in mezzo per Candreva che insacca il suo nono gol stagionale nonostante il tentativo di Handanovic di respingere il tiro.

La reazione dell’Inter non tarda ad arrivare con Icardi, che ben servito da Hernanes spara alle stelle da posizione invidiabile. La gara vive di fiammate improvvise come quella che al 18’ porta Parolo a calciare a botta sicura trovando prima Handanovic s respingere la sua conclusione, poi Ranocchia a deviare in angolo il suo colpo di testa sulla respinta.

Al 24’ l’episodio che cambia la gara. Palacio servito ottimamente e lanciato a rete viene steso da Mauricio: rosso e calcio di punizione dal limite che Hernanes trasforma tra le proteste della Lazio per una sospetta posizione di fuorigioco di Medel. Pioli deve sacrificare Mauri, facendo entrare Braafheid. L’ultima emozione della prima frazione di gara la regala Guarin che da calcio di punizione dal limite impegna severamente Marchetti che si salva in angolo.

La ripresa inizia con Podolski subentrato allo stesso Guarin, infortunatosi nel finale di primo tempo, mentre la Lazio riprende con gli stessi effettivi.

Al 59’ la Lazio ha la ghiotta occasione per riportarsi in vantaggio ma Klose spreca tutto facendosi bloccare da Handanovic. Al 61’ Marchetti deve stendere Icardi che lo aveva saltato in piena area di rigore, anche questa volta il direttore di gara Massa non ha dubbi: rigore ed espulsione.

Altro cambio per Pioli con Klose che lascia spazio a Berisha che appena entrato si toglie lo sfizio di parare il tiro dal dischetto ad Icardi, tenendo il punteggio bloccato sull’ 1-1.

Quando sembra che la Lazio sia in grado di controllare la gara ed il risultato arriva la doccia fredda: minuto 83 Hernanes, sfruttando un pallone in profondità di Kovacic, beffa Ciani e fredda Berisha con un tiro chirurgico che si insacca senza che il portiere possa intervenire.

Per la Lazio arriva la sconfitta mentre l’Inter può godersi una vittoria che la rilancia nella corsa ad un posto in Europa League.

Queste le pagelle del match:

MARCHETTI 6 – Salva in più di un’occasione il risultato, si fa ammonire per proteste in occasione del primo gol di Hernanes. Stende Icardi nel secondo tempo e si becca l’inevitabile espulsione.

Vuoi la tua pubblicità qui?

BASTA 6,5 – Non soffre particolarmente Juan Jesus che lo sorprende solamente un paio di volte nella ripresa quando la Lazio in inferiorità numerica soffre qualche ripartenza dell’Inter. Caparbiamente cerca la via del gol ma trova Handanovic sulla sua strada.

CIANI 5 – Perennemente in difficoltà sia su Icardi sia su Palacio, non dà mai l’impressione di avere il controllo della difesa. Nel finale si fa beffare da Hernanes che fa 2-0.

MAURICIO 4 – Sciagurato e imprudente commette un fallo (giustamente punito con il rosso) che ovviamente pregiudica tutta la partita della Lazio.

RADU 6 – Qualche sbavatura nel primo tempo ma nel complesso partita onesta per il romeno.

BIGLIA 6,5 – Prezioso come sempre in mezzo al campo. Non tira mai indietro la gamba lottando su tutti i palloni e facendosi valere anche in qualche importante ripiegamento difensivo.

PAROLO 7 – Pericoloso in attacco, fondamentale in difesa quando in un paio di circostanze si trasveste da difensore respingendo le conlusioni degli avversari. L’inferiorità numerica lo costringe ad un doppio lavoro che ben presto lo limita.

CANDREVA 7,5 – Segna il gol del momentaneo vantaggio biancoceleste e nel complesso risulta essere il più pericoloso dei suoi visto che ogni volta che parte palla al piede risulta imprendibile per gli avversari. (dal 76’ KEITA s.v.)

MAURI 6 – Mezz’ora consistente prima di essere sostituito per motivi tattici. BRAAFHEID 6 – Fornisce solidità al reparto, nonostante la doppia inferiorità.

FELIPE ANDERSON 6,5 – Primo tempo strepitoso con numeri d’alta scuola ed assist perfetto per Candreva. Nella ripresa paga anche lui dazio all’inferiorità numerica spegnendosi gradualmente.

Vuoi la tua pubblicità qui?

KLOSE 5,5 – Poco servito dai compagni, ha una sola palla gol ma la spreca facendosi neutralizzare la conclusione da Handanovic.

BERISHA 6,5 – Entra e para il rigore ad Icardi mantenendo ancora viva la Lazio. Non può nulla sulla seconda rete di Hernanes, salva nel finale su Brozovic.

Vuoi la tua pubblicità qui?

PIOLI 6 – L’espulsione di Mauricio gli complica non poco la gara. Sacrifica Mauri e Klose lasciando in campo Felipe Anderson nel tentativo di sfruttare qualche contropiede ma la seconda rete di Hernanes spegne tutte le velleità della Lazio di ottenere un risultato positivo. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo