Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Gennaio 2022

Pubblicato il

Serie A

Lazio-Udinese, partita folle: all’Olimpico termina con un pirotecnico 4-4

di Redazione
Per la squadra di Sarri ora si apre una piccola crisi, con un solo punto conquistato nelle ultime tre partite
Lazio-Udinese, 15esima Serie A
Lazio-Udinese, 15esima Serie A

Amaro pareggio per la Lazio ieri sera allo Stadio Olimpico contro l’Udinese. Dopo aver accarezzato la vittoria la squadra di Sarri si fa raggiungere nel finale gettando nelle ortiche una vittoria che sarebbe stata una iniezione di fiducia per la squadra nonché punti pesanti per la classifica.

Piccola crisi

Per gli uomini di mister Sarri ora si apre una piccola crisi, con un solo punto conquistato nelle ultime tre partite. La Lazio si trova al 9° posto in classifica appena fuori la zona Europa League. Amarezza anche tra i tifosi biancocelesti che si aspettavano tutt’altro risultato da questa partita. Tra i più contestati nei social ci sono Reina e Patric, ma c’è anche chi se la prende con lo stesso mister Sarri ritenendolo inadeguato.

La partita

Partita che inizia malissimo per la Lazio, con l’Udinese che passa in vantaggio con un colpo di testa di Beto, che poi raddoppia al 32° minuto grazie a una ripartenza della squadra bianconera. La Lazio prova a reagire alzando il baricentro e grazie a una giocata di Felipe Anderson, Immobile riapre la partita segnando il gol dell’1-2. Ma al 44° è l’Udinese a trovare ancora la via della rete grazie a un contropiede di Delofeu finalizzato da Molina. Primo tempo che termina 3-1 per la squadra di Gotti.

Nella ripresa entra un’altra Lazio, più aggressiva e vogliosa, e in dieci minuti, arriva il pareggio grazie alle rete di Pedro e a un gol spettacolare di MilinkovicSavic, che firma il 3-3. Ma è sempre la Lazio a macinare gioco e al 76° minuto arriva il meritato 4-3 con Acerbi che di testa ,su punizione di Basic, che scaraventa la palla in rete, con il Var che convalida dopo interminabili minuti di attesa.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Beffa finale

Mentre sembrava che la partita andasse nel verso giusto, ecco la beffa finale. La zampata bianconera arriva all’ultimo respiro dopo 9 minuti di recupero con Arslan che la butta dentro raccogliendo una punizione dal limite dell’area sorprendendo Reina e tutta la difesa della Lazio.

Il prossimo appuntamento per la Lazio sarà domenica alle 18.00 al Marassi contro la Sampdoria.

Vincenzo Cirasola, Forza Lazio Web Tv

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo