Vuoi la tua pubblicità qui?
24 Settembre 2021

Pubblicato il

Sempre insieme

Le vacanze fanno bene anche al tuo animale, ma seguendo alcune accortezze

di Redazione
Importantissimo, soprattutto in vacanze al mare, è fare molta attenzione ai colpi di calore, prestando attenzione ad alcune precauzioni
In bici insieme al cane
In bici in vacanza insieme al nostro cane

“L’esodo delle vacanze estive è iniziato e per fortuna – fa sapere l’Asta (Associazione per la Salute e per la Tutela degli Animali), sono sempre più numerose le famiglie che decidono di portare in vacanza con sé anche il proprio animale. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le regole fondamentali per la loro salute

Per il loro e per il nostro benessere, per stare più sereni in viaggio e nel soggiorno, è sempre bene ricordare alcune regole fondamentali che riguardano la salute dei nostri amici a quattro zampe. Dopo aver messo in valigia il loro libretto sanitario o passaporto, nel caso si vada all’estero, è fondamentale, ad esempio, non cambiare l’alimentazione del cane e dunque ricordarsi di portare una scorta sufficiente di cibo.

E’ bene anche non trasgredire ad una regola molto importante: anche se il cane è di taglia piccola, non deve assolutamente viaggiare libero in auto ma sempre nel suo trasportino o nel portabagagli con rete di separazione. Se l’animale soffre di mal d’auto rivolgersi al proprio veterinario per decidere quali sono le accortezze ed eventuali farmaci da somministrare, a seconda della gravità del disturbo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Attenzione ai colpi di calore

Ma importantissimo, soprattutto se andiamo in una meta calda, è fare molta attenzione ai colpi di calore. Prevenire è sempre meglio che curare, prestando attenzione ad alcune importanti precauzioni. Ovviamente mai lasciare il cane in macchina perché le temperature possono raggiungere livelli pericolosi anche con il finestrino un po’ aperto. Se si cammina sull’asfalto, attenzione che non sia infuocato. Perché i polpastrelli dei cani sono molto delicati ed è facile non rendersi conto del calore che emette il pavimento avendo noi le scarpe.

Niente passeggiate o sport nelle ore più calde della giornata. E’ importante poi saper riconoscere subito i sintomi del colpo di sole e  rivolgersi al veterinario. Ma solo dopo avere immediatamente provveduto a rinfrescare il cane con acqua fresca, mai troppo fredda o ghiaccio, per evitare il rischio dello shock termico. La temperatura del cane oscilla tra i 38,1 e i 38,9 gradi e se raggiunge i 41 possono insorgere gravi complicazioni, fino alla morte.

La tosatura non rinfresca il nostro cane

Il colpo di calore può riguardare anche i gatti e, al contrario di quello che verrebbe da pensare, non è utile tosare gli animali perché il pelo li ripara dal freddo, ma li tutela anche dal caldo. Insomma la vacanza con il proprio animale ha sicuramente un valore aggiunto, ma è importante adottare delle precauzioni per potersela godere appieno. E a proposito: anche se il cane è abitudinario, molti psicologi concordano sul fatto che la vacanza e spezzare la routine fa bene anche agli animali.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo