Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Maggio 2020

Pubblicato il

L’Italia che legge, un incentivo alla lettura dell’Università Uninettuno

L'Italia che legge, un incentivo alla lettura di Uninettuno insieme a Piemme, Sperling & Kupfer, Mondadori Electa e Rizzoli Illustrati

ITALIA CHE LEGGE
ITALIA CHE LEGGE

L’Italia che legge, un incentivo alla lettura dell’Università Telematica Internazionale Uninettuno. Presentazioni di libri a portata di clic per sostenere l’editoria e incentivare la lettura in questo momento di emergenza. Insieme alle case editrici Piemme, Sperling & Kupfer, Mondadori Electa e Rizzoli Illustrati.

Dal romanzo al saggio, dal fumetto al libro illustrato: una carrellata di tanti generi letterari e autori. Con un video di pochi minuti, presenteranno “a distanza” il proprio libro, per continuare a mantenere vivo il rapporto con i lettori.

Italia che legge con video presentazioni

Le video-presentazioni saranno programmate secondo un palinsesto settimanale e accessibili anche on demand suoi canali social Twitter, Facebook, Instagram e Linkedin dell’Ateneo e delle case editrici coinvolte, sul portale studio.uninettuno.it. e www.uninettunouniversity.net di Uninettuno e su UNINETTUNO.TV dal link https://tinyurl.com/yajlerar.

L’iniziativa rientra infatti nel progetto #iostudioacasaconuninettuno, con il quale l’Università ha aperto gratuitamente la propria piattaforma di e-learning agli studenti, i docenti e tutti i cittadini offrendo accesso gratuito anche ad una selezione di video-lezioni accademiche realizzate dai docenti di Uninettuno, scelti tra i migliori delle Università tradizionali del mondo e suddivise per Facoltà (Beni Culturali; Scienze della Comunicazione; Economia; Giurisprudenza; Psicologia), con focus sulle sfide dell’innovazione tecnologica e della società globalizzata e per accompagnare il Paese in questo periodo di emergenza.

Promuovere le uscite librarie

In un momento storico in cui il mercato editoriale deve reinventarsi e affrontare nuove sfide, il progetto si prefigge l’obiettivo di mantenere alta l’attenzione sul tema e promuovere le uscite librarie che sono state penalizzate dalla chiusura delle librerie. Tantissimi gli scrittori coinvolti: Andrea Concas, Nicola Brunialti, Cristina S. Fantini, Francesco Fioretti, Daniela Galliano, Guido Marangoni, Massimo Polidoro e tantissimi altri.

Italia che legge insieme agli autori

Andrea Concas, fondatore e CEO della startup dell’arte Art Backers e di Art Rights e ideatore di ArteConcasBOT, il primo ChatBOT del mondo dell’arte, autore di Professione Arte, (Mondadori Electa),una guida per esplorare l’intero Sistema dell’arte; Nicola Brunialti,autore tv, presenterà Il paradiso alla fine del mondo (Sperling & Kupfer),un romanzo che parla di immigrazione ma da un punto di vista completamente ribaltato; Cristina S. Fantini, con il suo Nel nome della pietra (Piemme), un romanzo che celebra la grandezza del Duomo di Milano, uno dei simboli della nostra civiltà, attraverso le vite dei potenti che lo vollero fortemente e di coloro che, con l’ingegno e la fatica, lo fecero sorgere dal nulla;  Francesco Fioretti, dantista, con il suo Raffaello. La verità perduta (Piemme), uno dei libri più attesi nell’anno in cui ricorre il 500° anniversario della morte del grande artista rinascimentale;

Tanti autori promuovono la lettura

Daniela Galliano, medico specializzato in ginecologia, ostetricia e medicina riproduttiva, autrice di Quanto ti vorrei. Come la scienza medica ti aiuta ad avere un figlio (Piemme), una bussola per orientarsi tra i falsi miti sulla sterilità e che ci racconta modi diversi di vivere la genitorialità; Guido Marangoni, autore di Come stelle portate dal vento, (Sperling & Kupfer), attraverso la storia della sua bambina, Anna (con sindrome di down), e della sua famiglia, ha raccolto in questo nuovo libro tante storie di vita, di cadute e ripartenze, paura e resilienza; Massimo Polidoro, giornalista e segretario nazionale del CICAP, Il Mondo Sottosopra(Piemme),un saggio che fa chiarezza sul mondo delle Fake News e del complottismo.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi