Vuoi la tua pubblicità qui?
16 Maggio 2021

Pubblicato il

Maltempo, temporale su Roma: chiuse 4 stazioni della Metro A

di Redazione

Ieri sera, a Fiumicino atterraggio di emergenza per un aereo colpito da un fulmine

Una linea temporalesca sta interessando dalle prime ore della mattinata la Capitale. Si tratta di un sistema potenzialmente foriero di precipitazioni intense e durature, definito nel gergo meteorologico "V-Shaped", ovvero una cella temporalesca dalla forma a V, che trae la sua energia dalle acque marine e che impatta sull'immediato entroterra. Questi sistemi potrebbero causare anche dei nubifragi qualora dovessero autorigenerarsi con i continui apporti di aria calda dal mare. Colli Albani, Porta Furba, Lucio Sestio e Giulio Agricola. E' quanto rende noto Atac assicurando che la circolazione dei treni al momento e' regolare.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le prime ripercussioni di un certo peso su Roma sono la chiusura di 4 stazioni della metro A: Colli Albani, Porta Furba, Lucio Sestio e Giulio Agricola. Atac ha comunque comunicato che la situazione dei treni al momento è regolare.

A Fiumicino, nella serata di ieri, atterraggio di emergenza di un aereo colpito da un fulmine. Il velivolo Atr42 compagnia aerea Mistral Air (che opera per conto di Alitalia) partito da Ancona e diretto a Roma, nella serata di ieri è stato colpito da un fulmine. A bordo viaggiavano 51 passeggeri, oltre ai membri dell'equipaggio. Tanta paura ma per fortuna non ci sono registrati feriti: il pilota ha effettuato una manovra di emergenza all'aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino, andata per fortuna a buon fine. Sul posto sono intervenuti la Polizia, i Vigili del Fuoco e, a scopo precauzionale, i mezzi del pronto soccorso. Dopo la manovra, i passeggeri sono scesi regolarmente dalle scalette dell'aereo e sono stati trasferiti nel terminal.
 

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento