Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Novembre 2022

Pubblicato il

Maltempo, torna il gelo: piogge e venti artici. Allerta gialla nel Lazio

di Cristina Accardi
Cala il gelo sulla nostra Penisola. Previste numerose precipitazioni e venti artici che abbasseranno le temperature. Lazio in allerta gialla
Meteo Maltempo

Nonostante sia il 30 marzo quasi abituati al rialzo delle temperature arriva nuova il maltempo sulla nostra penisola.

Le correnti artiche si abbatteranno sull’Europa sud-occidentale e spazzeranno via anche quei pochi accenni di primavera dei giorni scorsi.

Si intensificheranno i venti e progressivamente caleranno le temperature fino al fine settimana, quando l’abbassamento delle temperature raggiungerà il suo apice con neve anche a bassa quota.

Calano le temperature

A causa delle varie precipitazioni le temperature caleranno notevolmente già da oggi, mercoledì 30 marzo.

Sarà leggermente preservato il Sud che avrà temperature diurne con la massima 17/19°C. al nord della Sicilia, grazie ai venti dello Scrirocco, le temperature saranno anche di 27°C, ma si tratterà di casi isolati.

Ciò nonostante da giovedì le temperature caleranno pure al Sud, mentre parziali aperture favoriranno un aumento dei valori diurni del Centro-Nord.

Avviso allerta gialla Lazio

Il centro Funzionale Regionale ha reso noto che il Dipartimento della Protezione civile ha emesso l’avviso di avvertenza per le condizioni meteorologiche avverse. Il bollettino emesso è di allerta gialla per criticità idrogeologica per tutte le zone del Lazio. La nota indicava l’inizio da ieri, martedì 29 marzo, mercoledì 30 marzo e fino alle 24-36 ore successive.

Il Lazio avrà precipitazioni sparse e diffuse con rovesci e temporali nell’area settentrionale e costiere.

Ci saranno rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e raffiche di vento.

Per qualsiasi emergenza la popolazione potrà fare affidamento alle strutture comunali della Protezione civile alla quale la Sala Operativa garantirà supporto.

Protezione civile avvisa criticità idrogeologiche

La stessa Protezione Civile avvisa che nel corso della mattinata di oggi saranno previste precipitazioni e venti antartici nelle regioni della Toscana Umbria e del Lazio.

L’associazione tra bassa pressione, in prossimità della Sardegna, porterà intense ventilazioni meridionali in molte regioni, soprattutto nelle aree costiere del Tirreno Centrale.

Il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte ha emesso dunque un avviso di avvertenza per tutte le regioni. In questo modo saranno emessi e attivati anche i sistemi di protezione civile nei territori più a rischio.

I fenomeni meteorologici, che coinvolgono diverse aree del Paese, potrebbero portare numerose criticità idrogeologiche e idrauliche.

Infatti, questo può essere anche verificabile dal report dello stesso bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito ufficiale del Dipartimento della Protezione Civile.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo