Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Maggio 2021

Pubblicato il

Manca il numero legale, polemiche in Consiglio Comunale a Valmontone

di Manuel Mancini

Si sarebbe dovuto discutere di quattro proposte di delibera presentate dall’opposizione

Si è svolto questa mattina, o meglio, si doveva svolgere questa mattina, martedì 16 ottobre, il Consiglio Comunale di Valmontone. Perché non si è tenuto? Perché i Consiglieri di maggioranza, compreso il primo cittadino Alberto Latini, hanno disertato entrambe le convocazioni. Quella che si doveva svolgere questa mattina era un’assise voluta, richiesta e convocata dai Consiglieri di opposizione, Maria Grazia Angelucci, Piero Attiani, Alessia Petrucci, Caterina Pizzuti (SiAmo Valmontone) e Massimiliano Bellotti (La tua voce per Valmontone).

Vuoi la tua pubblicità qui?

I cinque Consiglieri avevano intenzione di proporre alla maggioranza quattro delibere di indirizzo: tre dal gruppo consiliare della Angelucci e una dal Consigliere Bellotti. Un’opposizione che, a quattro mesi dalle elezioni, ha provato a tendere la mano alla maggioranza per un’attività amministrativa condivisa. Un messaggio lanciato dal Sindaco Alberto Latini durante il primo consiglio della nuova Amministrazione, recepito dalla minoranza dei Consiglieri, ma che sembrerebbe essere stato soltanto uno spot di giornata.    

Il primo tema da affrontare sarebbe stato quello legato all’area per lo sgambamento dei cani in via Gramsci: il gruppo “SiAmo Valmontone” voleva e vuole proporre di cambiare la zona individuata ed utilizzata finora, spostando l’area in un terreno comunale in via della Pace. L’altra delibera di indirizzo era ed è quella per la viabilità, ridurre il traffico che si viene a creare su via della Pace e via Ariana: la proposta consiste nell’individuare un tecnico specializzato per realizzare un piano generale e completo per la viabilità utilizzando le strade alternative per ridurre il traffico ed istituire un’idonea e più sicura segnaletica per gli attraversamenti pedonali. La terza proposta di delibera del gruppo “SiAmo Vamontone, Angelucci Sindaco” è legata al progetto “Valmontone città sicura” presentato durante la campagna elettorale.

Il Consigliere Massimiliano Bellotti voleva e vuole proporre l’istituzione del “Palio”.   

Non sono mancate le polemiche, sia da parte dell’opposizione, che da parte dei cittadini, che additano, giustamente, ai Consiglieri di maggioranza la responsabilità di non aver consentito l’avvio dei lavori della massima assise cittadina. Un atteggiamento definito irresponsabile.  

Vuoi la tua pubblicità qui?

LEGGI ANCHE:

Vuoi la tua pubblicità qui?

Valmontone, la maggioranza e Latini non si presentano in Consiglio

Campagna Ottobre Rosa: Il Girasole di Mirella Morgia Onlus di Valmontone

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento