Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Luglio 2020

Pubblicato il

Mariam, da Ostia a Nottingham per studiare. Massacrata da baby gang

di Redazione

Mariam Moustafa aveva 18 anni quando una gang di bulle l'ha aggredita massacrandola di botte nella città di Nottingham

Mariam Moustafa aveva 18 anni ed era nata a Ostia. Dal 2014 si era trasferita a Nottingham, in Inghilterra, per studiare ingegneria. Ma proprio nella città inglese, la ragazza di orgini egiziane ha perso la sua giovane vita dopo tre settimane di coma.

Il 14 marzo Mariam muore, dopo essere stata picchiata a morte da una gang di ragazze della sua stessa età. Il 20 febbraio stava aspettando l'abutobus in Parliament Street, quando il terribile fatto è accaduto.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Come viene riportato da "Il Corriere della sera", la polizia ha avviato un'indagine sulla tragica vicenda. "Per ora non risulta, ma gli accertamenti sono a tutto campo" hanno spiegato gli investigatori. L'Egitto ha chiesto alle autorità britanniche di condividere tutte le informazioni sul caso.

"Voglio giustizia non solo perché è mia figlia, ma affinché tutto questo non accada ad altri giovani. Lei era un angelo, aiutava chiunque. Quelle persone l'avevano già aggredita. Mi raccontava che la chiamavano Black Rose (probabilmente un riferimento razzista) e che lei aveva risposto 'No, io mi chiamo Miriam'. È stato allora che l'avevano colpita. E adesso vorrei sapere il perché" ha dichiarato il padre di Miriam. 

Dopo essere stata picchiata, Mariam era stata dimessa dall'ospedale, il Queen's Medical Center, quattro ore più tardi nonostante i segni delle percosse e un forte mal di testa. Nessuno si era accorto che la ragazza aveva in corso una grave emorragia cerebrale. Miriam si è sentita male una volta tornata a casa, ed è stata ricoverata d'urgenza al Nottingham City Hospital, dove è subito entrata in coma. La giovane non ce l'ha fatta ed è morta dopo tre settimane.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I parenti hanno rivelato che qualcuno l'aveva derisa su Instagram proprio mentre lei si trovava in quelle condizioni. 

La polizia del Nottinghamshire, che ha già sentito alcuni testimoni, ha recentemente acquisito un fimato che circolava sulla rete, in cui veniva registrata l'aggressione.

Roma, Ostia: Arrestato 39enne nei pressi di un seggio per atti osceni

Civitavecchia, arrestati 4 uomini per furto energia elettrica

Roma, incidente via Pontina, camion sbanda e coinvolge autovetture

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi