Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Agosto 2020

Pubblicato il

Marocco (Cisl FP): Plauso alla Polizia locale Lanuvio per progetto ambizioso

di Redazione

"L'unica strada per consentire una boccata di ossigeno rispetto ai troppi vincoli che stanno attanagliando i Comuni"

"Siamo molto soddisfatti per il progetto della Polizia Locale approvato in Giunta proprio in questi giorni dal Comune di Lanuvio. Un progetto ambizioso al quale come CISL Funzione Pubblica abbiamo partecipato in maniera propositiva e che riteniamo fondamentale per assicurare la sicurezza nelle strade e dei cittadini, nonché la piena operatività della Polizia Locale di Lanuvio.

Dobbiamo ringraziare il Sindaco Luigi Galieti, il Segretario Generale il Dott. Michele Smargiassi, il Vice Segretario Avv. Nucciarelli Lara, la Responsabile del Servizio Finanziario Ciotta Cristina e il Comandante della Polizia Locale Massimo Doretto, che hanno realizzato ed approvato un progetto a lungo termine di durata triennale, tenendo in considerazione gli ultimi pareri della Corte dei Conti della Sezione Autonomie che permettono di utilizzare ulteriori finanziamenti per garantire l'ampliamento dei servizi della Polizia Locale", così in una nota Michele Marocco, Responsabile del Dipartimento Funzioni Locali della CISL FP Roma Capitale e Rieti. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

 "E' proprio questo aspetto che rende il progetto primo ed unico al momento, e che cercheremo di esportare negli altri Comuni che purtroppo sono con organici ridottissimi, per i vincoli assunzionali imposti dalle leggi nazionali e con salari accessori anch'essi bloccati dai vincoli finanziari. Il progetto consentirà il maggiore impiego degli agenti della Polizia Locale soprattutto nel periodo estivo, nel quale la città di Lanuvio aumenta sensibilmente la propria popolazione, ma anche controlli mirati per raggiungere un maggiore tasso di sicurezza ed il maggior decoro del territorio.

Il progetto inoltre prevede una serie di obiettivi da raggiungere ed una valutazione del raggiungimento degli stessi da parte del personale, come previsto dalle norme sulla valutazione della performance emanate dal Dipartimento della Funzione Pubblica.

La nostra speranza che al più presto altre amministrazioni comunali possano investire sulla sicurezza dei propri cittadini, approvando progetti come quello realizzato a Lanuvio che riteniamo al momento l'unica strada per consentire una boccata di ossigeno rispetto ai troppi vincoli che stanno attanagliando i comuni ma in genere tutta la pubblica amministrazione, per i quali i cittadini sono obbligati a pagarne le conseguenze con una diminuzione sensibile sull'erogazione dei servizi e di conseguenza, nel caso della Polizia Locale, anche sulla loro sicurezza", conclude Marocco. (Com/Mco/ Dire) 

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi