Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Agosto 2020

Pubblicato il

Matteo Renzi: nuovo partito è Italia Viva. C’è bisogno di una cosa allegra

di Redazione

"Noi vogliamo parlare a chi crede nella politica, ma non in politichese"

"Il nome della nostra nuova sfida si chiama Italia Viva". Lo dice Matteo Renzi nel corso della registrazione di "Porta a Porta". "Voglio molto bene al popolo del Pd per sette anni ho cercato disperatamente giorno dopo giorno di dedicare loro la mia esperienza politica. Dopo di che i litigi, le polemiche, le divisioni erano la quotidianià'".  "Il partito novecentesco non funziona più c'è bisogno di una cosa nuova, allegra e divertente", aggiunge Renzi nel suo intervento a "Porta a Porta".

"Noi vogliamo parlare a chi crede nella politica, ma non in politichese" – prosegue l'ex premier – "I parlamentari glieli ho lasciati tutti di là a Zingaretti. Basta con questa storia che se faccio una cosa io c'è sempre un retropensiero". 

Vuoi la tua pubblicità qui?

 "Sono più di 40 i parlamentari che stanno con noi. 25 deputati e 15 senatori. Domani pomeriggio renderemo noti i nomi. Ci sarà un sottosegretario, non due", sottolinea Matteo Renzi, nel corso della registrazione di Porta a Porta.

"Se noi nel marzo del 2018 avessimo fatto l'accordo coi no Tav, coi no vax, coi no Tap saremmo spazzati via. Non ho niente da rimproverarmi" sulla scelta di non fare l'accordo con il M5s. Lo dice Matteo Renzi nel corso di Porta a Porta. "Oggi loro sono cambiati. Sulla Tav si va avanti, e così anche sulla Tap e sui no vax. Noi con loro abbiamo fatto l'accordo sul no tax. Perché per colpa di Salvini l'Iva sarebbe aumentata", continua. 

Matteo Renzi nel corso della registrazione di Porta a Porta rivela un particolare della scelta di sostenere il governo con M5s. "Mi ha colpito una cosa: mia moglie è una persona molto sobria. Non è una che ama apparire. Ma io ho ben presente Agnese i primi giorni di agosto dire col cellulare in mano: ma davvero Salvini ha detto che vuole pieni poteri? Pieni poteri è una parola che in Italia ha utilizzato Mussolini e in Germania ha utilizzato Hitler", dice Renzi. "In nome dell'interesse del paese, del no all'Iva, della visione europeista facciamo un accordo contro Salvini", seguita Renzi. 

 "Mi faccia fare un confronto con Salvini visto che ora ha tanto tempo libero", ha detto Renzi rivolto a Bruno Vespa, Il conduttore risponde: "Con molto piacere".  Il leader della Lega risponde al messaggio whatsapp di Bruno Vespa: "Certo". E Renzi aggiunge, concludendo: "Scelga lei la data". (Rai/ Dire)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi