Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Maggio 2021

Pubblicato il

Maxi evasione fiscale scoperta a Rieti: due denunciati

di Redazione

Un imprenditore e il suo prestanome accusati dalla Gdf di aver nascosto al Fisco 3,7 mln

4 milioni di euro in 5 anni. Non si tratta di uno stipendio ma di una maxi evasione fiscale, messa in atto da un imprenditore della Sabina con la complicità del suo prestanome. I due sono stati scoperti e denunciati dalla Guardia di Finanza di Rieti, al termine di capillari indagini che hanno visto varie ispezioni e controlli incrociati sui conti correnti bancari.

Nel mirino delle Fiamme Gialle sono finite due società, che avrebbero nascosto un volume d'affari pari a 3,7 milioni di euro, oltre a 600mila euro di Iva mai versata.
 

AGGIORNAMENTO ORE 11.30Le Fiamme gialle di Rieti, a seguito di due articolate e complesse verifiche fiscali, hanno scoperto altrettante società risultate ''evasori totali'' dall''anno 2009 al 2014. Nel corso delle due ispezioni, i finanzieri hanno in particolare appurato che una delle due imprese, al fine di schermare le responsabilità e gli obblighi derivanti dall''esercizio dell''attività, si era anche avvalsa di un amministratore cosiddetto ''testa di legno''. La carente e frammentaria contabilità rinvenuta in entrambi le ispezioni fiscali ha obbligato i verificatori della Brigata della Guardia di Finanza di Poggio Mirteto, che hanno condotto le complesse attività ispettive, a una certosina esecuzione di controlli incrociati presso soggetti terzi, nonché all' utilizzo delle indagini finanziarie in numerosi istituti bancari.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La ricostruzione contabile così eseguita dai finanzieri dell' intero ciclo delle operazioni di gestione delle due società un dettagliante e un commerciante all''ingrosso della bassa sabina, ha consentito di quantificare un volume d' affari occultato al fisco pari a circa 3.750.000 euro, con un' Iva dovuta di oltre 600.000 euro. Entrambe le società verificate sono state segnalate all' Agenzia delle Entrate per il recupero delle imposte evase, mentre i rappresentanti di una delle due società verificate, sia quello di diritto che quello di fatto, sono stati denunciati all''Autorità  giudiziaria per svariati reati di natura penale-tributaria.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento