Vuoi la tua pubblicità qui?
21 Settembre 2020

Pubblicato il

Minturno, si ribalta autobotte vvff

di Redazione

Sfiorata la tragedia a via Monte della Guardia

Un incendio, probabilmente appiccato dai soliti piromani, ha rischiato ieri sera di provocare una tragedia a Minturno. Un’autobotte dei Vigili del Fuoco di Gaeta, prontamente intervenuta nella zona di via Monte della Guardia, si è “sfrenata” e dopo aver investito un’auto privata e una gazzella dei Carabinieri di Minturno, ha abbattuto un palo ed è finita in un dirupo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Fortunatamente sia sul mezzo dei pompieri che sulle due auto in sosta non c’erano persone e quindi l’incidente non ha provocato conseguenze fisiche a coloro che erano intervenuti sul posto.
L’allarme era scattato ieri sera, poco prima delle 21 quando una telefonata annunciava al 115 che c’era il solito incendio in via Monte della Guardia, zona da sempre interessata da roghi.

Giunti sul posto, gli uomini comandati dal caposquadra Rosato, sono scesi per rendersi conto della vastità del rogo, che, ancora una volta stava sfiorando tre abitazioni, fortunatamente disabitate in quel momento.
L’autobotte è stata bloccata al termine di una piccola salita di via Monte della Guardia, ma, improvvisamente il mezzo si è “sbloccato” ed a marcia indietro ha prima urtato contro una gazzella dei Carabinieri, poi contro un Fiat Punto di un Vigile del Fuoco fuori servizio accorso sul posto e poi è precipitata nel dirupo, dopo aver abbattuto una recinzione. Un carabiniere di servizio si è appena accorto in tempo di quanto stava accadendo ed ha evitato di essere investito, lanciandosi nel fossato.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i carabinieri di Minturno, di Scauri, quelli del Nor di Formia ed anche quelli di SS.Cosma e Damiano, che, immediatamente bloccavano il passaggio sulla strada. Da Gaeta arrivava la seconda autobotte ed un’altra veniva fatta intervenire da Terracina, mentre i mezzi della Protezione Civile di Minturno si attivano in maniera massiccia.
L’intervento durava sino a tarda notte, mentre il mezzo dei Vigili del Fuoco, adagiato in fondo alla scarpata, probabilmente verrà rimosso questa mattina.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento