Vuoi la tua pubblicità qui?
12 Maggio 2021

Pubblicato il

Molesta e minaccia una donna davanti a giovani minorenni

di Redazione

A Latina un 40enne con precedenti per violenza sessuale ha terrorizzato una donna alla fermata dei bus con minacce

Ha "puntato" una donna che era in attesa del bus alla fermata e dagli sguardi è passato ai fatti tentando uno squallido approccio, all'insegna di domande tanto intime quanto inopportune. Un comportamento non propriamente da galantuomo e per giunta recidivo, dato che l'uomo ha dei precedenti per violenza sessuale e per tale ragione ha l'obbligo di dimora nel comune di residenza. Dato che il molestatore è di Pontinia e i fatti sono avvenuti a Latina, nelle vicinanze di via Cesare Augusto, viene spontaneo chiedersi cosa ci facesse lì il molestatore ma anche perché non si troviasse in galera, se come è vero ha avuto problemi con la giustizia per un reato gravissimo come la violenza sessuale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Fatto sta che nella giornata di ieri, l'uomo di 40 anni ha cominciato a molestare con insistenza la donna, che impaurita si è allontanata da lui cercando rifugio sotto la pensilina della fermata dei bus. Il molestatore, però, non si è arreso e si è posto dietro la pensilina iniziando a minacciare la malcapitata e rendendosi protagonista di gesti violenti e osceni, il tutto davanti ad alcune minorenni che stavano attendendo il passaggio del pullman. Le giovani hanno difeso la donna, invitando il 40enne a desistere dai suoi atteggiamenti ma,  in tutta risposta l'uomo ha cominciato a minacciare anche loro. A quel punto, è stata allertata la Polizia e, una volta giunti sul posto gli agenti, il molestatore ha provato la fuga ma è stato bloccato dopo un breve inseguimento e tratto in arresto. Nella giornata odierna verrà celebrato il rito per direttissima.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento