Vuoi la tua pubblicità qui?
05 Dicembre 2021

Pubblicato il

Maltrattamento animale

Monte San Biagio. Cani incatenati senza cibo e acqua: due denunce

di Livia Maccaroni
I cani, feriti e impauriti, sono stati ricoverati all'ospedale veterinario. Uno è stato trovato morto e in stato di decomposizione
Corpo Forestale
Corpo Forestale

Una storia di degrado, inciviltà e disumanità quella avvenuta nel comune di Monte San Biagio, dove i carabinieri della stazione forestale di Fondi, congiuntamente a personale veterinario dell’Ausl di Fondi, si sono trovati di fronte a una scena atroce: quattro cani i protagonisti. All’interno di un’area di proprietà privata, è stato rivenuto un cane legato a catena, morto, in stato di decomposizione e circondato da escrementi. Nella stessa area di Monte San Biagio erano presenti altri tre cani, legati con catena corta, chiusi in recinti, senza approvvigionamento di acqua né di cibo. Tutti deperiti, assetati, feriti e spaventati, contornati da escrementi non rimossi da diversi giorni.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I soccorsi

Il canile di Fondi, fortunatamente, ha soccorso e ricoverato gli animali, che erano privi di microchip. Tutti tranne uno, un pastore tedesco. I carabinieri hanno poi provveduto a denunciare, per il reato di maltrattamento di animali, il proprietario dell’area privata e la proprietaria del pastore tedesco.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?