Vuoi la tua pubblicità qui?
12 Agosto 2022

Pubblicato il

Monte San Biagio. Trovato cadavere in una galleria ferroviaria

di Redazione
Turno movimentato per i Vigili del Fuoco di Gaeta e di Terracina

Poco dopo le 16 di ieri pomeriggio il personale *vvf* veniva attivato per una ricerca, *SAR ( Search And Rescue)*, di una persona, nel Comune di Monte San Biagio, che si è protratta per quasi tutta la notte quando, dopo le 3, è stato rinvenuto il corpo senza vita, della persona scomparsa, all'interno della galleria ferroviaria nei pressi della stazione di Monte San Biagio.

Sul posto per le ricerche veniva impiegato, oltre il personale *VVF* della sede di Gaeta e successivamente con il personale della sede di Terracina, il personale *TAS ( Topografia Applicata al Soccorso )* un *UCL ( Unità Comando Locale )*  del Comando di Frosinone e il Funzionario di turno, sul posto, per coordinare l'intervento.

Alle ore 14.20 circa di ieri, i vigili sono intervenuti con il personale di Terracina, a seguito segnalazioni al *115* , per un incendio in montagna nel Comune di Sonnino, via camminate di sotto. Fino al tramonto venivano impiegati 2 canadair ed un *Dos* , per coordinare le operazioni di spegnimento.L'incendio veniva monitorato durante la notte dal personale *VVF* considerato che, poco distante dal fronte di fuoco, in zona impervia, si trova un agriturismo.

Alle prime luci dell'alba di oggi veniva inviato sul posto  nuovamente un *Dos* per riprendere le eventuali operazioni di spegnimento con i mezzi aerei.

Alle 19.30 circa di ieri sera il personale della sede di Castelforte è stato impiegato,  a seguito di segnalazioni giunte al *115* , in un incidente stradale nel comune di Santi Cosma e Damiano, via  ex ferrovia.

Sul posto gli operatori provvedevano ad estrarre dall'abitacolo due delle cinque persone coinvolte e consegnarli ai sanitari nel contempo a mettere in sicurezza le due vetture interessate.

 

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo