Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Aprile 2021

Pubblicato il

Montelanico, scuola inagibile: botta e risposta tra Allocca, Carella e cittadini

di Redazione

Alcune mamme hanno espresso il loro malcontento attraverso commenti critici verso il sindaco di Montelanico

coronavirus montelanico
Montelanico

Riceviamo e Pubblichiamo dal comune di Montelanico: In risposta a tutte le notizie circolate in questi giorni l’amministrazione comunale di Montelanico ci tiene a precisare la reale situazione della scuola e degli interventi già effettuati e programmati. “L’amministrazione comunale già forte dei rilievi e delle verifiche fatte fino a questo momento, a partire da oggi e per tutta la prossima settimana eseguirà ulteriori verifiche ancora più approfondite negli orari extrascolastici che potranno darci ulteriore certezza di mantenere aperto il pian terreno e riaprire il primo piano dell’edificio scolastico e far tornare così a Montelanico i ragazzi delle classi secondarie di primo grado. E’ per noi di primaria importanza che la scuola rimanga a Montelanico dando ai genitori tutte le certezze e rassicurazioni del caso. Infine ci rammarica venire a conoscenza delle strumentalizzazioni che questa vicenda sta generando, al solo scopo di mettere in dubbio il lavoro di un gruppo di amministratori e professionisti che sta svolgendo il proprio ruolo e lavoro in coscienza al solo fine di trovare la soluzione migliore per i ragazzi e per la comunità intera. Le difficoltà dovrebbero unire la comunità, soprattutto in questi momenti, invece ci sembra che alcuni stiano approfittando della situazione per creare uno stato di confusione nelle famiglie”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

L’Onorevole Renzo Carella (Pd) ha segnalato una situazione di disagio nel plesso scolastico situato nel comune di Montelanico (Rm). Il deputato, nato a Carpineto Romano, ha postato su Facebook il seguente testo: “L’inagibilità del plesso scolastico di Montelanico sta creando tantissimi problemi alla popolazione scolastica locale. Soprattutto ai ragazzi che frequentano le scuole elementari, che da circa un mese non svolgono lezioni regolari. Non spetta a me indicare soluzioni, spero che la sicurezza dei bambini e dei loro insegnanti sia tenuta in alta considerazione, anche se il comune di Carpineto ha dato ampia disponibilità a ospitare gli alunni presso le proprie strutture, a oggi non si vede ancora una soluzione che garantisca lo svolgimento delle lezioni e la normalità scolastica. Alcuni genitori e insegnanti mi hanno sollecitato per un interessamento soprattutto per una petizione rivolta al Prefetto che a oggi non ha sortito risposta. Oggi stesso ho interessato il senatore Bruno Astorre, segretario regionale del Pd, perché intervenga presso le autorità scolastiche provinciali e Regionali e il Prefetto di Roma affinché sia trovata una immediata soluzione”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Riguardo il post dell’onorevole Carella, alcune mamme hanno risposto esprimendo il loro malcontento attraverso commenti critici verso il sindaco di Montelanico, Raffaele Allocca. “I bambini non vanno a scuola e il loro Sindaco dorme!”, scrive una donna, e poi “Non capisco come certe persone riescano a essere credibili in campagna elettorale” – sbotta un cittadino – “so che addirittura si rifiuta di ricevere i cittadini”, denuncia lo stesso.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento