Vuoi la tua pubblicità qui?
17 Agosto 2022

Pubblicato il

Montelanico. Toro feroce attacca un agente incaricato di abbatterlo

di Cristina Accardi
Toro inselvaggito e infuriato colpisce gravemente un agente durante le operazioni avviate per il suo abbattimento
toro

Tragedia scansata a Montelanico. Un agente della polizia metropolitana è stato ferito da un bovino inferocito durante le operazioni avviate per abbatterlo.

Toro inferocito incorna agende

Nella giornata di sabato scorso, 23 luglio, sono state avviate da parte del sindaco del piccolo comune di Montelanico, in provincia di Roma, le operazioni di abbattimento di un bovino inselvaggito nella proprietà di un cittadino.

Il mandato per l’abbattimento era stato redatto dal primo cittadino, Sandro Onorati, dopo la richiesta di aiuto da parte del proprietario del recinto situato in via Circonvallazione, dove aveva rinchiuso l’animale di più di un quintale dopo esser stato attaccato.

Nell’atto, infatti, si legge che il “bovino vacante inselvatichito, non avvicinabile” è pericoloso tanto che “la cattura risulta impossibile”. Dunque, per evitare ripercussioni, viene ordinata “a tutte le forze dell’ordine (…) di provvedere all’abbattimento del bovino vacante nei casi di pericolo per l’incolumità della popolazione, per la sicurezza della circolazione stradale e per la sicurezza in materia di sanitaria e veterinaria“.

Dopo la firma dell’ordinanza tre agenti sono mandati nella zona di via Maremmana a Villa Adriana di Tivoli. Raggiunta l’area dove il toro era rinchiuso, gli agenti cominciano a sparare con una carabina per abbatterlo.

Il toro dalla corazza dura però non viene ferito e oltretutto il colpo delle cartucce lo fa infuriare ancora di più. Così l’animale imbestialito carica verso il recinto e dopo averlo sfondato si dirige nelle campagne circostanti.

Gli agenti però non lo lasciano scappare e decidono di rincorrerlo. Una volta nuovamente sotto il mirino le forze dell’ordine sparano altri due colpi. Ancora in piedi, nonostante i colpi, il toro in un ultimo sprint vitale punta uno degli agenti, che travolto in pieno viene scaraventato in aria. Successivamente il bovino si accascia a terra e muore.

L’agente colpito dalle corna ha riportato una ferita profonda nel braccio. Trasportato in condizioni gravi dal 118, adesso si trova al policlinico di Tor Vergata con 60 giorni di prognosi.

*Foto di archivio

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?