Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Novembre 2020

Pubblicato il

Monterotondo, piazza Duomo isola pedonale

di Redazione

Divieto di transito e sosta a veicoli e motocicli da sabato 14 Settembre. Strisce blu in via S. Pio

Piazza Giovanni Paolo II, già piazza del Duomo, diventa isola pedonale. La delibera (n. 211/2013) con la quale la Giunta ha disposto l’importante novità nel Piano del traffico comunale porta la data di martedì 3 ma il contestuale divieto di transito e sosta a veicoli e motocicli entrerà in vigore sabato 14 Settembre prossimo, una volta completati gli interventi propedeutici.

Saranno esclusi dai divieti i mezzi di soccorso, delle Forze dell’Ordine, dei Vigili del Fuoco, della Polizia municipale e Protezione civile e, secondo determinate modalità, degli automezzi adibiti a carico/scarico merci e dei portavalori nonché delle autovetture principali in occasioni di cerimonie religiose.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I dieci stalli di sosta a pagamento (strisce blu) soppressi verranno recuperati in larga parte lungo il lato sinistro, adiacente il muro della chiesa, del tratto di via S. Pio da Pietrelcina compreso tra piazza Pelosi e piazza Giovanni Paolo II stessa, ove verranno realizzati sette stalli. I rimanenti tre verranno invece istituiti lungo via Serrecchia. Il lato destro che conduce a piazza Giovanni Paolo II sarà riservato al passaggio pedonale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

«L’istituzione dell’isola pedonale a piazza del Duomo – afferma il consigliere delegato per il Centro storico Claudio Felici – risponde a diverse esigenze. Innanzitutto ha lo scopo di tutelare le testimonianze storiche, artistiche, culturali e religiose dell’area, consentendo alla cittadinanza, soprattutto anziani e famiglie con bambini, una fruibilità maggiore e in condizioni di massima sicurezza. Inoltre, come da precise richieste in tal senso avanzate dal Comitato dei residenti, rappresenta una misura di salvaguardia per la quiete pubblica soprattutto in orario serale e notturno».

Vuoi la tua pubblicità qui?

«Dal punto di vista della viabilità – aggiunge l’assessore Vincenzo Donnarumma – le misure adottate contribuiscono a contenere le criticità della circolazione nella zona, in particolare quella relativa alla disagevole fruibilità pedonale che ora sarà maggiormente protetta. Sottolineo che il numero di posti auto a disposizione dei cittadini non subirà diminuzioni, né per quanto riguarda quelli a pagamento che saranno recuperati nelle zone limitrofe, né quelli liberi, considerata l’ormai prossima realizzazione di un parcheggio a San Rocco, nell’area sequestrata alla criminalità organizzata e in procinto di essere affidata al Comune da parte dell’Agenzia nazionale».

«Non c’è dubbio – conclude il sindaco Alessandri – che la tutela di uno dei luoghi simbolo e più in generale del Centro storico della città sia uno degli obiettivi fondamentali della nostra Amministrazione comunale. Quel che non sempre viene compreso è che ogni intervento deve necessariamente tener conto di aspetti normativi, procedurali e finanziari e finanche di quel confronto tra opinioni, posizioni ed esigenze spesso divergenti rispetto alle misure da attuare e ai tempi di realizzazione. La pedonalizzazione di piazza Giovanni Paolo II rappresenta, a nostro avviso, la completa riappropriazione pubblica dell’area, un luogo di incontro, socializzazione e svago che andremo ulteriormente a valorizzare con iniziative e provvedimenti mirati. Più in generale è un contributo deciso al generale piano di miglioramento della vivibilità nel centro storico che vedrà nell’istituzione della Ztl un altro passaggio decisivo».

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento