Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Luglio 2020

Pubblicato il

Nel 2021 l’inaugurazione del primo hotel di lusso nello spazio

di Redazione

Con un addestramento di soli 3 mesi e per la modica cifra di 9,5 milioni di dollari, si potrà godere di una vacanza a 320 Km dalla terra

“Vogliamo portare la gente nello spazio perché è la frontiera finale della nostra civiltà”. Ad annunciarlo è Frank Bunger, il fondatore della Orion Span, altra società americana (di Houston, Texas) che, dopo il test della Virgin Galactic (che ha rimesso in moto la corsa al turismo spaziale), si dice pronta a ultimare e spedire il primo hotel di lusso nello spazio, per inaugurarlo nel 2021.

Trattasi della Aurora Station, ovvero di un modulo spaziale lungo 10 metri e dal diametro di 4,2 che può ospitare quattro turisti e due membri dell'equipaggio e che permetterà loro di godere “l'euforia della gravità zero”, di ammirare “le aurore polari e le loro città dalle tante 'camere con vista' dell'hotel spaziale” e di salutare famiglia e amici in live stream grazie a un accesso internet wireless ad alta velocità.

La crociera ‘galattica’, a 320 chilometri dalla Terra e della durata di 12 giorni, prevederà un addestramento preliminare (ridotto da 24 a 3 mesi per contenere i costi e che includerà nozioni basilari su volo spaziale, meccanica orbitale e vita in ambienti pressurizzati) non sarà proprio per tutte le tasche: si parla infatti di 9,5 milioni di dollari a testa, ovvero circa 791,666 dollari a notte.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I depositi (restituibili) di 80 mila dollari per accaparrarsi l’indimenticabile vacanza si possono già fare online. Cosa aspettate?

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi