Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Settembre 2022

Pubblicato il

Nella Provincia di Frosinone arresti e fogli di via obbligatori

di Redazione
A Frosinone, Cassino, Piedimonte San Germano, Picinisco, i controlli dei Carabinieri portano a denunce e arresti

COMPAGNIA DI CASSINO. Continua senza sosta l’attività di prevenzione e repressione dei reati in genere e contro il patrimonio predisposti dai Carabinieri della Compagnia di Cassino con il coordinamento del Comando Provinciale di Frosinone. In tale contesto i militari della locale Stazione hanno eseguito l’Ordine di Esecuzione per l’Espiazione Pena detentiva presso il domicilio emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino nei confronti del frusinate ARU Mariano, già censito per reati specifici e per stupefacenti, dovendo espiare una pena residua detentiva – presso il domicilio – di anni 1, mesi 5 nonché la multa di € 516,00 per il reato di “ricettazione” di un ciclomotore, commesso nel 2008, scoperto dai Carabinieri della Stazione di Cervaro a seguito di un controllo alla circolazione stradale.

Nel corso degli accertamenti i militari operanti accertavano che il ciclomotore era stato rubato in Cassino e venduto, unitamente al contrassegno identificativo, ad un suo coetaneo da ARU Mariano successivamente denunciato in stato di liberta per il reato di ricettazione. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso il proprio domicilio come disposto dall’A.G. mandante.

Nell’ambito di altre operazioni di servizio effettuate nella giornata odierna i militari della Compagnia di Cassino hanno conseguito i seguenti risultati:

–     Piedimonte San Germano i Carabinieri della locale Stazione hanno proposto un 47enne ed un 23enne, entrambi di nazionalità serba, residenti a Napoli e già censiti per reati contro il patrimonio, alla Questura di Frosinone per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio, poiché si aggiravano in atteggiamento sospetto nei pressi di attività commerciali dei predetti centri abitati;

–    A  Picinisco i Carabinieri della locale Stazione hanno proposto un 30enne residente nel casertano, con precedenti per estorsione e reati contro il patrimonio, alla Questura di Frosinone per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio, poiché si aggirava in atteggiamento sospetto nei pressi di abitazioni isolate.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo