27 Febbraio 2021

Pubblicato il

Nettuno, cade giunta grillina Angelo Casto. Anche M5s dal notaio

di Redazione

"La squadra amministrativa guidata da Angelo Casto, prende atto delle dimissioni odierne di 4 consiglieri di maggioranza e dei 9 dell'opposizione"

A Nettuno, quattro consiglieri grillini si sono uniti ai nove dell’opposizione e hanno sfiduciato Angelo Casto, sindaco del Movimento 5 stelle da due anni.

Come viene riportato da “Il Messaggero”, il documento sarà depositato in segretariato e poi il prefetto di Roma avrà 48 ore di tempo per nominare un commissario. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sulla pagina Facebook Città di Nettuno si legge: “La squadra amministrativa guidata da Angelo Casto, nel prendere atto delle dimissioni odierne di 4 consiglieri di maggioranza e dei 9 dell’opposizione, desidera ringraziare prima di tutto i cittadini che sono stati costantemente al centro di ogni iniziativa politico-amministrativa.  Desidera fortemente ringraziare la squadra dei nuovi Assessori che in queste ultime settimane hanno intrapreso con immediato impegno e le più alte competenze il ruolo istituzionale assunto, entrando in efficace sintonia con il gruppo di Consiglieri di maggioranza con cui hanno realizzato seppur in poco tempo un ampio confronto, attuando uno stile che aveva posto le evidenti basi di un lavoro concreto e condiviso che aveva già prodotto primi risultati ed era pronto a renderne operativi molti altri. Lavorare per la Città di Nettuno è stato appassionante seppur in mezzo a mille difficoltà che talvolta hanno rallentato l’azione mai, però, fermando il pensiero e il progetto per il bene comune, unico caposaldo di ogni iniziativa. A conclusione dell’esperienza alla guida del Comune di Nettuno, Angelo Casto vuole mettere sopra ad ogni altra considerazione i sentimenti di gratitudine per tutti quanti, con vario ruolo, hanno vissuto questo periodo e fattivamente contribuito a questa esperienza.

“Dopo due anni di inefficienze amministrative, immobilismo istituzionale e litigi interni al Movimento 5 Stelle, l’amministrazione Casto è stata sfiduciata e la città litoranea è tornata finalmente libera. Una città, Nettuno, da tempo ferma al palo, degradata e totalmente abbandonata dalla giunta grillina. L’auspicio, adesso, è che le forze civiche e politiche di centrodestra comincino a lavorare insieme al fine di restituire ai cittadini di Nettuno un governo forte, unito e stabile” ha spiegato invece Adriano Palozzi, coordinatore FI Provincia di Roma.

LEGGI ANCHE

Omicidio Pamela: “Oseghale mi chiese se volevo stuprarla”

Un’infermiera italiana che dispensa gioia tra i bambini africani

Vuoi la tua pubblicità qui?

Gina Lollobrigida: “Fui stuprata da un giocatore della Lazio”

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento