Nettuno, condannato l’uomo che aggredì suore e poliziotti in una casa di rifugio

Oltre sei anni di reclusione sono stati inflitti al 37enne di Torvaianica condannato in via definitiva per l’aggressione che si consumò tre anni fa in una casa di rifugio a Nettuno.

L’uomo, il 5 ottobre 2016, mise in atto un assalto, armato di coltello, per “riprendersi” moglie e figlie che si erano ospiti della struttura. Le suore tentarono di fermare l’uomo, che le ferì.

Poi intervenne la Polizia, con cui l’uomo ebbe una colluttazione durante la quale partì anche un colpo di pistola. Alla fine gli agenti riuscirono a fermare l’uomo.