Nettuno, Fotogrammi: viaggio pittorico-grafico attraverso tempo e spazio

E’ stata inaugurata nella mattina di domenica 3 giugno, alle ore 10:30 presso la splendida location della Cantina Bacco di Nettuno, in via Eschieto n.1, la sorprendente Mostra di Pittura “Fotogrammi”, realizzata da Sandro Cordova coadiuvato nel progetto grafico-testuale da Enrico Smith. Si tratta di una Mostra assai originale; vi sono esposti 62 quadretti 10×10 realizzati con la tecnica della tempera e penna, in cartoncino, su supporto laminato nero. La completa un videoclip che conduce il visitatore nel “Pianeta dell’Ignoto”, dove la musica originale della cantautrice Giada Squarcia induce a sognare e riflettere sull’esistenza umana.

Il Pianeta, che come ci riferisce Cordova, si potrebbe anche chiamare “pianeta del cuore”, su cui atterra il luogotenente Sandez e la sua sfortunata spedizione spaziale, è ricco della memoria storica umana perché depositario degli oggetti usati sulla terra molti secoli prima, compreso il principio femminile della creazione. Così, quella che doveva essere percepita come una disfatta, diventa il recupero della memoria perduta, materializzata in forme, ricordi, immagini, sogni evocati dagli oggetti nascosti nel sottosuolo. Il filo conduttore di “Fotogrammi” è il viaggio attraverso il tempo e lo spazio alla ricerca dell’essenza stessa del genere umano. I ringraziamenti, da parte dell’artista Cordova e di Smith vanno alle collaboratrici Paola Abbondi, Serenella Crocetti e Daniela Puccini. La mostra rimarrà aperta fino a domenica 10 giugno: giorni feriali 16:30-19:30, domenica 9:00-12:30.